Il centrocampista della Roma Lorenzo Pellegrini ha parlato dopo la gara contro il Sassuolo. Queste le sue parole:

A ROMA TV

Ci avevi promesso il gol ma non è servito… 

Non è sempre bello segnare se non si portano a casa i 3 punti, specie quando sai che devi vincere. Non riesco neanche ad essere contento, ma sono dispiaciuto. Dovevamo chiuderla, non ci siamo riusciti.

Cosa è successo? 

Loro hanno fatto quello che dovevano fare, si chiudevano per ripartire. Ci sembrava almeno dal campo una partita da portare a casa, quindi c'è tanto dispiacere.

Che momento state vivendo? 

Dall'inizio, dentro gli spogliatoi, avevo una sensazione positiva, sembravamo tutti carichi per rifarci dal risultato di Torino. Poi quando i risultati non arrivano è normale ci sia qualcosa da allenare, noi dobbiamo pensare a farlo sul campo per arrivare la domenica a stare bene. Solo questo fa arrivare i risultati, ora siamo dispiaciuti e rammaricati per le ultime partite. Già dall'Atalanta dobbiamo ripartire, si deve pensare sempre alla prossima e adesso è la più importante.

Non si rischiano i passaggi? 

Oggi avevamo preparato la gara sapendo che loro si chiudevano per andare sugli esterni, sarebbe stato difficile trovare palle tra le linee. C'è sempre da fare qualcosa in più e lo faremo, così non basta.

Le decisioni di Orsato? 

Il gol di Edin ero convinto che fosse gol, anche la Var pensavo fosse buono. Ora lo rivedo e il fuorigioco pare esserci. Con questa Var non si può mai se esultare o meno, quest'aspetto è pesante. Al gol Di Florenzi siamo tutti saltati, poi quando lo annullano il dispiacere è triplo.

A SKY

Un gol che non è bastato… 

Penso che la Roma abbia fatto una buona partita, come il Sassuolo. Sono stati bravi a chiudere e ripartire più volte, hanno fatot un'ottima partita mettendoci in difficoltà. E' arrivato il pareggio e non siamo riusciti a segnare.

Due sconfitte vi hanno tolto fiducia e brillantezza?

Questo non credo. La squadra aveva tanta voglia di vincere, si sentiva negli spogliatoi e in allenamento. E' un momento così, non dobbiamo fermarci a pensare ma tornare ad allenarci per la partita con l'Atalanta.

Il gol viene dalla capacità d"inserimento? 

E' una cosa che ci chiede e mi piace fare, ci capiamo bene con gli altri. Un gol amaro perché non abbiamo portato a casa i tre punti, siamo dispiaciuti.

Qual è l'obiettivo adesso?

Dobbiamo porci piccoli obiettivi, preparare le partite domenica per domenica senza stare a pensare alle altre squadre. Dobbiamo recuperare e concentrarci sulle nostre partite.