ASCOLTA LA RADIO RADIO  
L'impianto

Nuovo stadio, ieri la Conferenza dei Servizi Preliminari: i dettagli

Una seduta in cui la Roma è stata chiamata ad illustrare lo studio di fattibilità presentato lo scorso mese. L'assessore Veloccia: "Un progetto che guarda al futuro"

Progetto del nuovo stadio a Pietralata

Progetto del nuovo stadio a Pietralata

05 Novembre 2022 - 09:21

Come previsto ed annunciato, ieri mattina si è tenuta un’importante seduta della Conferenza dei Servizi Preliminare sul nuovo stadio della Roma. Una seduta in cui la Roma è stata chiamata ad illustrare lo studio di fattibilità presentato lo scorso mese e su cui il Comune ha chiesto più di un chiarimento. In realtà sarebbe molto più corretto parlare di integrazioni, anche per non voler dare un’accezione negativa all’operato dell’Amministrazione Capitolina, che invece continua a dimostrarsi più che collaborativa. L’incontro di ieri infatti si è svolto in un clima disteso, impensabile nella scorsa consiliatura, nonostante le numerose parti chiamate in causa. Circa 50 i funzionari pubblici chiamati a partecipare alla seduta di ieri della Conferenza, svoltasi presso gli uffici del Dipartimento Urbanistica del Comune, rappresentanti di Regione Lazio, Comune di Roma e IV Municipio.

E a chiarire come sia andato l’incontro ci ha pensato il padrone di casa, Maurizio Veloccia, assessore all’Urbanistica di Roma Capitale. «L’incontro di questa mattina tra la A.S. Roma e tutti gli uffici coinvolti – ha detto al termine della mattinata - è stato un’occasione importante da cui è chiaramente emersa la disponibilità dell’Amministrazione capitolina e di tutte le altre amministrazioni a lavorare con spirito di collaborazione e confronto insieme alla Società, che ringrazio ancora per la presenza e per il grande impegno profuso, al progetto del nuovo stadio». «Durante l’incontro – ha aggiunto Veloccia - è emersa la possibilità che questo nuovo stadio possa contribuire a una candidatura della nostra città a ospitare gli Europei di Calcio nel 2032. Un progetto dunque che guarda al futuro e che si inserisce all’interno del più ampio e ambizioso progetto di profonda trasformazione del quadrante di Pietralata».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tags: