Ha trovato nell'uovo l'aggancio della Samp la Roma Primavera: non una sorpresa perché, contando l'andamento dei blucerchiati e quello dei biancocelesti, l'1-4 rifilato alla Lazio a Formello non era poi così difficile da pronosticare. Ha sorpreso semmai la sconfitta della Roma, sul campo del Genoa, che avrà pure un trio difensivo con una fisicità impressionante, con pochi eguali nella categoria, e un buon attaccante come Yayah Kallon, fuggito dalla Sierra Leone e arrivato in Italia su un barcone, ma prima di sfidare giallorossi aveva un rendimento piuttosto anonimo (6 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte) e una differenza reti negativa. «Noi siamo consapevoli che è un gruppo di grande qualità, ci sono calciatori interessanti - ha dichiarato Alberto De Rossi a Roma Tv - questo può bastare nelle categorie inferiori, ma nel calcio ci vuole dell'altro. Bisogna presentarsi con altre qualità che completano il calciatore, che ha sì qualità tecniche ma anche fisiche e mentali. Noi queste tre cose le abbiamo a volte, ma altre no».

Non è bastato per andare a segno in Liguria il super offensivo 3-3-3-1 di partenza, diventato 3-3-4 dopo un'ora, con l'ingresso di Satriano al posto di Bove: Providence, uno dei migliori quest'anno, è incappato in una giornata no, Milanese si è visto solamente al 93', quando ha impegnato Agostino da fuori, Tall è fermo a 5 gol stagionali, di cui 4 erano arrivati nelle prime 5 partite e solamente uno (in Cagliari-Roma 2-2) nel 2021. Rischierebbe il posto da titolare, il centravanti senegalese, lo salvano i due anni in più rispetto ai concorrenti, il calabrese Satriano e il ghanese Felix, preso l'ultimo giorno del mercato di riparazione, e diviso tra Under 18 (con cui ha segnato 3 gol nelle prime 5 partite) e Primavera. Sono 13 i punti fatti dalla squadra di Alberto De Rossi nelle ultime 9 partite, 3 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte. E le 3 vittorie sono arrivate tutte in casa: l'ultimo successo in trasferta risale a prima della sospensione causa Covid, il 24 ottobre contro la Lazio, terzultima in classifica, battuta 4-0 a Formello.

Quello prima ancora risale alla terza di andata, all'Artemio Franchi contro la Fiorentina: un girone fa, tenendo conto che i viola - allenati da una vecchia conoscenza di Alberto De Rossi come Alberto Aquilani: lo allenò dagli Esordienti agli Allievi - verranno al Tre Fontane sabato. Per farsi trovare pronti i giallorossi si sono allenati anche a Pasqua e Pasquetta, anche se molti titolari ieri erano con Fonseca: il centrale di sinistra Feratovic, il regista Tripi, le mezzali Bove e Milanese, e i tre esterni d'attacco che si giocano due maglie, Podgoreanu, Providence e Ciervo. Tripi, Ciervo, Bove e Milanese sarebbero convocabili per la trasferta di Europa League con l'Ajax, la partita di campionato col Bologna è in programma domenica pomeriggio, per cui sabato alle 15 saranno tutti a disposizione di Alberto De Rossi: la gara coi viola, che nell'ultimo turno hanno vinto facile con l'ultima in classifica sembra abbordabile, mentre la Sampdoria, che da sabato condivide il primo posto in classifica con i giallorossi, giocherà il derby di Genova, a Bogliasco. Con Chiappino che proverà a recuperare l'ex giallorosso Felipe Estrella Galeazzi, che sabato era in tribuna, infortunato (ma poi è sceso negli spogliatoi per fare festa con i compagni).

Le altre gare

Domenica toccherà invece all'Under 18 di Aniello Parisi, che deve farsi perdonare l'inatteso pareggio interno col Milan, peraltro in dieci: giocherà a Monza. Mentre Under 16 e Under 15 avranno due test match col Sassuolo.