Il terzino

Roma Primavera, Calafiori: "Contento di essere tornato. Ieri ho sognato il gol"

Il giovane laterale ha segnato il gol del vantaggio contro il Pescara al rientro dall'infortunio: "Ce la siamo complicati da soli ma è stato importante vincere"

Calafiori esulta dopo il gol dell'1-0 contro il Pescara, di LaPresse

Calafiori esulta dopo il gol dell'1-0 contro il Pescara, di LaPresse

12 Gennaio 2020 - 11:15

Al termine della vittoria sul Pescara, in cui è risultato tra i protagonisti con il gol che ha sbloccato la gara, Riccardo Calafiori ha parlato ai microfoni di Roma Tv. Ecco le sue parole.

3 punti conquistati, era importante iniziare l'anno così
"Era la prima partita dal rientro e non era facile perché siamo tutti sulle gambe e si è visto nella ripresa. Ma è stato importantissimo vincere e portare a casa i 3 punti. Dobbiamo continuare cosi".

Partita complicata, avete rischiato di complicarvela da soli. 
"Si, non è la prima volta in questa stagione e se c'è aspetto su cui lavorare è questo. Ma d'altra parte è anche importante vincere sotto pressione, siamo stati bravi alla fine"

Sei tornato dopo 1 mese di stop e hai segnato. Quanta voglia avevi di tornare?
"Sempre la stessa, come l'altra volta, anche se questa volta lo stop era meno grave. Ieri avevo sognato di segnare ed è andata bene, bene così. Poi col destro non so neanche io come ho fatto (ride, ndr)"

Nel mese di gennaio vi giocate molto...
"Dobbiamo continuare cosi e portare a casa i tre punti in ogni partita. Sarà fondamentale, non possiamo rischiare di fermarci come successo in precedenza. Siamo troppo bravi e lo abbiamo dimostrato nel primo tempo, dobbiamo solo trovare continuità"

© RIPRODUZIONE RISERVATA