L'attesa è finita: dopo raduni e tornei estivi tra due giorni riparte l'attività del settore giovanile, con le prime giornata dei campionati Under 17, Under 16 e Under 15. In attesa della Primavera, che domani alle 15 riceverà il Pescara, ultima amichevole prima del campionato, che inizierà il prossimo fine settimana (ma Roma-Chievo, per esigenze televisive, è stata posticipata a lunedì 17). Mentre domenica 15 inizierà la prima edizione del campionato Under 18, riservato ai classe 2002, che ripartiranno da dove avevano concluso, Inter-Roma, ripetizione della finale scudetto Under 17. Ieri la società giallorossa ha ufficializzato le rose, che saranno ampiamente variabili, anche più del solito: in quella dell'Under 18 troviamo Milanese, che pure ha fatto tutta la preparazione con la Primavera, segnando anche tre gol, due col Benevento e uno nell'ultima, contro l'Ascoli.

Le caratteristiche sono simili a quelle di Riccardi: invece di fare panchina coi grandi sarà protagonista con Fattori, pronto, appena ce ne sarà bisogno, a tornare da De Rossi. Andava chiarita anche la questione dei centravanti classe 2003: la Roma ne ha acquistati tre, e gli ultimi due, Satriano e Persson, giocheranno in età con l'Under 17 (che domenica debutterà a Trigoria contro la Juve Stabia), mentre Tueto Fotso e Modugno, unico cresciuto in casa, saranno sotto età in U18 (dove partirà titolare l'ex Bari Agostinelli). Sono 8 i 2003 nella rosa dell'U18: oltre ai due centravanti ci sono tre portieri, Poverini, Marsili e Berti, i centrocampisti Anticoli e Cantarelli e il terzino Rocchetti. Un solo innesto, l'attaccante Garau, ex Foggia. Dei 2004 campioni d'Italia 5 sono sotto età in U17: i portieri Mastrantonio e Semprini, i difensori Catena e Falasca e l'ala Koffi.

Under 18

Under 17

Under 16 

Under 15