Saranno Graziani e compagni, ovvero i 2005 giallorossi, a portare sulle maglie lo scudetto vinto dai 2004: reduci dalla finale regionale persa contro la Lazio - unica sconfitta in campionato - troveranno in Under 15 il turco Tanrivermis, che era stato portato a Trigoria da Monchi, con un contratto annuale, ed è diventato campione d'Italia a una settimana dalla scadenza. Il rinnovo ovviamente è arrivato, come la nuova sfida: l'ex Galatasaray non seguirà il gruppo che ha allenato quest'anno in Under 16, ma ripartirà da capo con ragazzi che conosce solo di vista.

Come tradizione, però, nel passaggio tra Giovanissimi Regionali e Under 15 ci sono vari innesti, visto che per la prima volta si possono inserire in rosa i ragazzi provenienti da altre regioni, garantendogli un posto nel pensionato e il proseguimento del percorso scolastico. La Roma - che a livello di 2005 aveva già preso un anno fa il centravanti marchigiano Bolzan, sfruttando il trasferimento del padre - inserirà nel gruppo due ragazzi che non hanno firmato il vincolo con l'Empoli, l'attaccante Diego Campera, un mancino che gioca ala destra, e il difensore Mattia Boldrini.

I due sono venuti a firmare a Trigoria in questa settimana. Non saranno gli unici colpi: da mesi si sapeva dell'arrivo di Paolo De Angelis, promettente centrocampista del Grifone Monteverde, che a gennaio aveva fatto l'Halima Haider con Rubinacci. Con lui c'era l'esterno Colamesta, ma la Roma non ha chiuso l'operazione, lasciandolo che firmasse per il Parma. Altri colpi sono stati piazzati nel calcio regionale: è arrivato il difensore centrale Ienco, capitano della Polisportiva Carso, e l'attaccante Tarantino dalla Tor Tre Teste. E qualcuno può arrivare dal Palermo, dopo la mancata iscrizione in serie B, con conseguente svincolo dei tesserati.