Alberto De Rossi ha parlato ai microfoni di Roma TV in vista della partita di domani sera contro l'Inter, valida per un posto nella finale scudetto del campioanto primavera. I ragazzi giallorossi arrivano a questa partita dopo un pareggio per 2-2 contro il Chievo, che grazie al miglior piazzamento in classifica è valso il passaggio del turno. Di seguito le sue parole. 

"Credo che sarà una gara equilibratissima, certo loro e anche noi abbiamo in squadra dei ragazzi molto interessanti che possono da un momento all'altro cambiare l'inerzia della gara, ma l'organizzazione e la forza dei due gruppi si equivalgono, sicuramente sarà un partita equilibrata".

Sulla partita vinta contro il Chievo e i rischi corsi.
"C'è la crema del campionato italiano primavera. Dare troppi vantaggi agli avversari non credo sia una cosa molto positiva. Così è stato con il Chievo, ma per fortuna un paio di volte ci ha messo le mani il nostro portiere. L'Inter sotto porta, nel reparto d' attacco, ha giocatori molto più temibili del Chievo: sono un'elite nel calcio primavera, bisogna stare attenti. Io posso accettare l'errore o il gesto tecnico dell'avversario, ma un paio di volte abbiamo concesso troppo, bisogna cercare di essere più concreti. Si fa fatica a parlare di questo, se tu tocchi cento palloni il margine di errore aumenta, se ne tocchi meno diminuisce. Con il Chievo abbiamo fatto errori grossolani e non possiamo permettercelo domani".