"Dove l'ha messa Tripi". Il romanista classe '02 ieri pomeriggio in occasione di Roma-Juventus semifinale Scudetto, si è reso autore di un autentico gioiello, che ha consentito ai giallorossi di finire il primo tempo 1-0. Una punizione dal limite dell'area che si è infilata sotto al sette sul palo del portiere Senkò, che pur avendo intuito, non è riuscito a sventare la rete del vantaggio. Roma che, qualificata alla finale, aspetterà il risultato di Inter-Cagliari per scoprire la sua ultima avversaria.