C'è da rispondere alla Fiorentina e allungare di nuovo in vetta alla classifica, oltre che da mantenere l'imbattibilità maturata fin qui di campionato. Questa mattina a partire dalle 10.45 la Roma sfida l'Inter a Milano per l'ottava giornata del Primavera 1. Un'Inter che è allenata dall'ex calciatore giallorosso Chivu (lo scorso anno allenava l'Under 18 nerazzurra) e viene dall'impegno infrasettimanale in Youth League. La graduatoria vede i giallorossi già in vetta (indipendentemente dal risultato odierno) a quota 17 mentre l'Inter è ferma a quota 12, ma per il tecnico De Rossi è ancora presto per trarne delle indicazioni: «Le squadre possono cambiare - ha detto ai canali ufficiali del club - e nella seconda parte del campionato cambiano in meglio. Perciò aspetterei a dare giudizi su questa o quella squadra. Al momento questa è la classifica e noi siamo lì perché stiamo facendo piuttosto bene: i ragazzi sono concentrati e giocano le partite veramente». Nell'ultima uscita la Roma ha travolto l'Atalanta a Bergamo per 3-0, ma oggi qualcosa deve cambiare: «L'Inter è diversa dall'Atalanta, perciò ci vorrà tutta l'applicazione e l'attenzione che i ragazzi stanno mettendo per uscire da Milano con un risultato positivo. Sono settori giovanili all'avanguardia, hanno tutte le qualità per fare una bella partita e soprattutto la qualità del gioco: noi in questo momento della stagione stiamo ribattendo alla qualità dell'avversario con un'aggressività che gli rende una vita difficile. Oltre alla fase di non possesso, che stiamo facendo bene, poi pratichiamo e proponiamo le nostre giocate».

È una Roma capolista e in fiducia quella di De Rossi, che però dovrà far fronte all'assenza del terzino spagnolo Olivares, anche se non è da escludere che, con Viña e Calafiori out in prima squadra, Mourinho lo avrebbe convocato se fosse stato in salute. In campo dovrebbe andare Rocchetti ed è stato chiamato il 2004 Falasca. Lo Special One si è tenuto Felix e Tripi a Trigoria per la trasferta di Venezia: De Rossi può comunque contare su Volpato da trequartista, con la coppia Voelkerling Persson- Cherubini (debutto con gol a Bergamo per lui) verso la conferma nel 3-4-1-2 giallorosso. La gara sarà trasmessa in diretta tv e streaming su Sportitalia.

Live

90'+5' - Triplice fischio! La Roma esce con tre punti dal campo dell'Inter!

90'+4' - Espulsi Morichelli e Satriano per reciproche scorrettezze.

90'+3' - Satriano di testa, para Mastrantonio.

90' - Cinque minuti di recupero.

89' - Doppio cambio Roma: escono Missori e Voelkerling Persson, entrano Zajsek e Padula.

85' - Inter vicina al pari: colpo di testa di Casadei, gran parata di Mastrantonio!

84' - Cambi da ambo le parti. Nella Roma: esce Cherubini, entra Di Bartolo. Nell'Inter: esce Fontanarosa, entra Peschetola.

83' - Roma in dieci: espulso Faticanti!

72' - Nella Roma esce Riccardi ed entra Volpato, nell'Inter Jurgens prende il posto di Abiuso.

68' - Ancora Satriano: bravo Mastrantonio a bloccare in due tempi.

65' - Cambio Inter: fuori Sangalli, dentro Cecchini Muller.

63' - L'Inter prova ad arrivare al pari: calcia Satriano, Mastrantonio è attento sul suo palo e respinge.

51' - GOL DELLA ROMA! Riccardi trasforma il tiro dal dischetto! Giallorossi avanti!

50' - Rigore per la Roma! Fallo su Tahirovic!

46' - Al via la ripresa.

45' - Termina la prima frazione: Inter-Roma 0-0.

41' - Casadei viene lanciato a rete, provvidenziale chiusura di Morichelli.

30' - Ancora Inter in avanti: Zanotti calcia da posizione favorevole, ma non trova la porta.

20' - Cross di Carboni, Satriano manca incredibilmente l'impatto col pallone a due passi dalla linea. Che rischio per la Roma..

1' - Inizia la partita

Le formazioni ufficiali

Inter: Rovida; Zanotti, Sangalli, Hoti, Carboni, Casadei, Fabbian, Fontanarosa, Satriano, Abiuso, Moretti.
A disposizione: Botis (GK), Delvecchio, Cortinovis, Peschetola, Jürgens, Iliev, Matjaz, Cecchini Muller, Nunziatini, Silvestro, Gryger, Pelamatti.
Allenatore: Chivu

Roma: Mastrantonio; Ndiaye, Morichelli, Keramitsis; Missori, Faticanti, Tahirovic, Rocchetti; Riccardi, Voelkerling Persson, Cherubini
A disposizione: Berti (GK), Del Bello (GK), Volpato, Di Bartolo, Dicorato, Zajšek, Louakima, Pagano, Verrengia, Padula, Falasca.
Allenatore: De Rossi

C'è da rispondere alla Fiorentina e allungare di nuovo in vetta alla classifica, oltre che da mantenere l'imbattibilità maturata fin qui di campionato. Questa mattina a partire dalle 10.45 la Roma sfida l'Inter a Milano per l'ottava giornata del Primavera 1. Un'Inter che è allenata dall'ex calciatore giallorosso Chivu (lo scorso anno allenava l'Under 18 nerazzurra) e viene dall'impegno infrasettimanale in Youth League. La graduatoria vede i giallorossi già in vetta (indipendentemente dal risultato odierno) a quota 17 mentre l'Inter è ferma a quota 12, ma per il tecnico De Rossi è ancora presto per trarne delle indicazioni: «Le squadre possono cambiare - ha detto ai canali ufficiali del club - e nella seconda parte del campionato cambiano in meglio. Perciò aspetterei a dare giudizi su questa o quella squadra. Al momento questa è la classifica e noi siamo lì perché stiamo facendo piuttosto bene: i ragazzi sono concentrati e giocano le partite veramente». Nell'ultima uscita la Roma ha travolto l'Atalanta a Bergamo per 3-0, ma oggi qualcosa deve cambiare: «L'Inter è diversa dall'Atalanta, perciò ci vorrà tutta l'applicazione e l'attenzione che i ragazzi stanno mettendo per uscire da Milano con un risultato positivo. Sono settori giovanili all'avanguardia, hanno tutte le qualità per fare una bella partita e soprattutto la qualità del gioco: noi in questo momento della stagione stiamo ribattendo alla qualità dell'avversario con un'aggressività che gli rende una vita difficile. Oltre alla fase di non possesso, che stiamo facendo bene, poi pratichiamo e proponiamo le nostre giocate».

È una Roma capolista e in fiducia quella di De Rossi, che però dovrà far fronte all'assenza del terzino spagnolo Olivares, anche se non è da escludere che, con Viña e Calafiori out in prima squadra, Mourinho lo avrebbe convocato se fosse stato in salute. In campo dovrebbe andare Rocchetti ed è stato chiamato il 2004 Falasca. Lo Special One si è tenuto Felix e Tripi a Trigoria per la trasferta di Venezia: De Rossi può comunque contare su Volpato da trequartista, con la coppia Voelkerling Persson- Cherubini (debutto con gol a Bergamo per lui) verso la conferma nel 3-4-1-2 giallorosso. La gara sarà trasmessa in diretta tv e streaming su Sportitalia.

di: Leonardo Frenquelli