Alberto De Rossi ha parlato ai microfoni di Roma Tv per anticipare i temi della sfida della sua Roma Primavera al Genoa. Ecco quanto ha dichiarato.

Che cosa si augura per la gara di domani?
"Sarebbe importante vincere domani, soprattutto perché poi c'è la sosta, anche se molti andranno in nazionale. Poi alla ripresa ci saranno tre partite importantissime e quindi sarebbe molto positivo. Conosciamo l'avversario e il suo allenatore, è molto bravo a preparare le partite. Il Genoa è una squadra forte, lo scorso anno ci diede filo da torcere".

La squadra è stanca dopo la Youth League? 
"Non voglio sentir parlare di stanchezza: qualcosa cambieremo, perché è giusto farlo, ma la stanchezza non c'è quando vinci, forse quando perdi. Siamo orientati a fare una gran partita senza guardare la posizione in classifica dell'avversario".

Serve una risposta all'Atalanta...
"Loro sono forti. Dovremo rispondere al meglio, ma guardiamo a noi. Dobbiamo registrare alcune cose che accadono in campo per crescere e fare meglio".

Che partita si aspetta? 
"Il Genoa è una squadra molto tecnica e veloce, verticalizza spesso sugli attaccanti molto veloci. Giocano anche in ampiezza, spingono molto gli esterni. Sono imprevedibili, aprono e chiudono il campo. Bisognerà stare molto attenti, dovremo mettergli pressione impedendogli di fare la partita che hanno preparato".