La sfida tra le big deluse da questo campionato. Oggi la Roma Femminile affronta la Fiorentina in trasferta a partire dalle 12.30. Sia la squadra di Bavagnoli sia quella di Cincotta sono molto più distanti dalla zona Champions di quanto si aspettassero a fine stagione, con la Viola quinta a cinque punti dalla Roma e a meno 19 dal Milan secondo. Alla vigilia della gara che sarà valida per la diciottesima di Serie A, Tecla Pettenuzzo ha voluto tenere alta la tensione: «La Fiorentina resta una delle big in Italia - ha detto a Sky Sport - perché piena di giocatrici con tanta esperienza quindi non sarà una partita da sottovalutare». Oggi Elena Linari affronta la sua Fiorentina da avversario, un'altra ex dopo Bartoli. Pettenuzzo ha detto la sua anche sul centrale difensivo ex Bordeaux: «Vedendola giocare e in allenamento, io ho capito che ho ancora tanto da lavorare e cercherò di rubare quanto più possibile con gli occhi». Alla vigilia della sfida contro le viola ha parlato anche l'allenatrice giallorossa Betty Bavagnoli: «Andiamo ad incontrare una delle squadre più forti - ha detto ai microfoni di Roma Tv -. Una formazione che ha sempre dimostrato di essere un'ottima squadra, una grande squadra, una grande società e quindi dobbiamo solo essere attente e cercare di continuare a lavorare su quello su cui abbiamo sempre lavorato. In particolare sui principi, sulla nostra determinazione e anche su quella mentalità che abbiamo acquisito veramente dall'anno scorso». Per l'importante sfida Bavagnoli non potrà contare su Andressa, in bolla precauzionale dopo la positività di alcune compagne di nazionale, e su Baldi, ai box per un problema al polpaccio. Davanti a Ceasar linea a quattro con Soffia, Swaby, Linari e Bartoli. In mediana Giugliano e Bernauer, con Banusic da numero 10 alle spalle di Lazaro e Serturini e Thomas sulle ali.