Alle 12:30 torna in campo la Roma Femminile. All'Antonucci di Bitetto va in scena l'anticipo della tredicesima giornata di Serie A Femminile, con le giallorosse che fanno visita alla Pink Bari. L'imperativo è dare continuità a quanto di buono fatto ultimamente. Bartoli e compagne sono reduci da tre vittorie consecutive, di cui due in campionato e una, netta per 4 a 0, nell'andata dei quarti di finale di Coppa Italia, in casa della Florentia. L'impegno sulla carta non è dei più proibitivi, visto che l'avversaria di turno è ultima in classifica. La Pink Bari arriva da undici sconfitte di fila, dopo aver raccolto gli unici tre punti della stagione all'esordio contro il Napoli. Nonostante questi dati però, Bavagnoli alla vigilia ha messo in guardia le sue calciatrici, parlando di un impegno da non sottovalutare. «Ci siamo preparate bene anche questa settimana, ma le difficoltà possono sorgere sotto l'aspetto dell'approccio perché conosciamo bene l'avversario - ha detto a Roma TV - Sappiamo che è una squadra che nonostante la posizione in classifica ha sempre voglia di giocare. Sarà una sfida difficile, nella quale noi dovremo stare sempre pronte e attente a tutto quello che abbiamo preparato. Non dobbiamo fare l'errore di pensare che le posizioni in classifica diverse possano fare la differenza ancora prima di aver giocato».

Una strada positiva, quella intrapresa dalla Roma, non soltanto per i risultati ottenuti ma anche sotto il piano del gioco proposto. Dalla gara persa in Supercoppa contro la Juve, lo scorso 6 gennaio, si è assistito ad un continuo miglioramento, coinciso con il cambio di modulo. Bavagnoli ha ridisegnato la squadra, puntando su un 4-2-3-1 con Andressa alle spalle di Lazaro. In questo nuovo ruolo da trequartista, la brasiliana sta dando il meglio di sé e dai suoi piedi passano le manovre romaniste più pericolose. In Puglia lo schema non cambierà e si va verso una conferma delle undici che hanno battuto la Florentia sei giorni fa. Ceasar tra i pali, linea a quattro composta da Soffia, Linari, Swaby e Bartoli. In mediana Giugliano e Bernauer, mentre sulla trequarti Thomas e Serturini agiranno ai lati di Andressa, dietro a Lazaro. Gli unici due dubbi riguardano Soffia e Thomas, in ballottaggio per una maglia da titolare rispettivamente con Erzen e Bonfantini. Lazaro, in gol nella vittoria dell'andata, tornerà ad affrontare la sua ex squadra. Quello della spagnola però, non sarà l'unico ritorno: anche Annamaria Serturini ha vestito il biancorosso in passato, mentre dall'altra parte ci sarà Zecca, approdata a gennaio alla Pink Bari dopo la sua esperienza nella Capitale. A proposito di trasferimenti, è arrivata la prima convocazione per Marija Banusic, attaccante svedese e nuovo numero 9 della Roma Femminile.