Domani alle ore 14.30 la Roma Femminile sfiderà il Napoli al Tre Fontane, per l'undicesima e ultima gara nel girone d'andata in Serie A. Oggi Elena Linari ha ricevuto la sua prima convocazione con le giallorosse e non è da escludere che possa giocare già domani. Intanto un altro centrale difensivo è già ai saluti: si conclude dopo neanche sei mesi l'avventura romanista di Osinachi Ohale, destinata all'estero. La nigeriana ha segnato il suo unico gol nella gara di Coppa Italia vinta per 5-0 in casa del Tavagnacco. Si è allenata ancora a parte Bonfantini, che contro il Napoli non ci sarà. Assente anche Pipitone (ha subito un pestone ieri in allenamento) e Ceasar (deve scontare la squalifica presa in Supercoppa).

Ohale dopo il gol contro il Tavagnacco @LaPresse

Bavagnoli: "Manteniamo la mentalità"

Betty Bavagnoli ha parlato ai microfoni dei canali ufficiali del club alla vigilia della prima di campionato del 2021. La sfida sulla carta è abbordabile e l'allenatrice si aspetta molto dalla squadra. Ora poi, può contare su un rinforzo in difesa di livello come Linari. Ecco le sue dichiarazioni.

"La squadra si avvicina a questa gara con grande voglia di fare, determinazione e concentrazione. In questi ultimi dieci giorni ci siamo preparate bene, abbiamo cercato di fare tesoro dei miglioramenti e degli errori che avevamo commesso nella partita di Supercoppa, in particolare. La cosa importante sarà dare continuità a quella mentalità che abbiamo avuto dalla partita con la Juve in poi".

Su Linari.
"Elena Linari non ha bisogno di presentazioni, credo che una squadra e una società forte e importante come la nostra avesse tutta la voglia e la possibilità di andare a migliorare un reparto già forte. Credo che Linari sia un valore aggiunto, averla è un vantaggio per noi, cercheremo di sfruttarne tutte le qualità".