"Dobbiamo sprecare di meno". Si possono sintetizzare così le parole di Annamaria Serturini e di Betty Bavagnoli, allenatrice della Roma Femminile che ha pareggiato in trasferta contro l'Inter. Le due hanno parlato ai microfoni di Roma Tv al termine della gara. Ecco le loro dichiarazioni.

Bavagnoli

"Oggi sono amareggiata e delusa perché credo che la gara sia stata interpretata bene e che le ragazze abbiano giocato con lo spirito giusto. L'abbiamo dominata e penso che avremmo meritato di più, ma alla fine non possiamo dire di meritarla davvero se poi ci troviamo a non concretizzare dei palloni che andrebbero messi dentro, perché altrimenti diventa faticosa in ogni gara.
Manca la precisione nell'ultimo passaggio, manca il cinismo e un po' di qualità. Non credo che le mie ragazze volessero peccare di leziosità, ma ci deve essere quella fame di concretizzare in una gara che è stata dominata. C'è sicuramente bisogno di invertire la rotta. Nonostante tutto, se giochiamo così sono convinta che porteremo a casa tante partite. Ho visto anche l'atteggiamento giusto, ma serve più cattiveria e la dovremo avere già a partire dalla prossima gara con il San Marino".

Serturini dopo aver segnato il gol del vantaggio @LaPresse

Serturini

"Purtroppo è un pareggio che ci va stretto perché creiamo tanto ma non concretizziamo e alla fine parla il risultato finale. Dobbiamo allenarci a fare più gol perché il gol fa la differenza, dobbiamo continuare a lavorare tanto per ottenere i risultati che vogliamo. Le mie 50 presenze in giallorosso?  Avrei voluto festeggiare questo traguardo con i tre punti, ma sono contentissima e spero di collezionarne tante altre. È un'emozione incredibile indossare questa maglia. Dobbiamo continuare a lavorare, dobbiamo ottenere sempre il massimo e nella prossima trasferta dovremo vincere".