A Trigoria contro la Pink Bari per la prima vittoria della stagione. Torna in campo la Roma Femminile, oggi alle 17.45 si gioca la seconda giornata di Serie A Timvision. Le giallorosse vengono dal deludente pareggio all'esordio contro il Sassuolo in trasferta. Una partita a due facce, dominata nel primo tempo e in grande difficoltà nella ripresa dopo la reazione avversaria. È mancato quello scatto di maturità che aveva chiesto Bavagnoli alla vigilia. L'allenatrice ora vuole una risposta dalla sua squadra dopo il primo passo falso: «Era importante analizzare i nostri errori della scorsa partita e assimilare anche quello che avevamo fatto bene. Durante la settimana in allenamento c'è stata la reazione che mi aspettavo e ora spero di vederla riflessa anche in campo. Dopo cinque mesi di stop ci si poteva aspettare che non fosse facilissimo fare tutto alla perfezione, ma ora serve un passo avanti. Questo passo va fatto sotto il punto di vista della mentalità e le ragazze lo sanno». Bavagnoli ha richiamato l'attenzione delle sue, per evitare cali contro un avversario nettamente inferiore, almeno sulla carta: «Non esistono partite facili. Noi abbiamo preparato ogni dettaglio, ma il Bari è una squadra tenace. Mi aspetto una partita bella da vedere e da giocare. Dovremo avere una grande grinta e determinazione».

Ritorno a Trigoria

Per l'appuntamento con la prima gara casalinga in stagione le giallorosse giocheranno a Trigoria e non al Tre Fontane: lavori in corso all'impianto dell'Eur, si sta rizollando il prato. Sarà la seconda volta che la squadra di Bavagnoli giocherà al "Fulvio Bernardini" e anche nella prima occasione era stato contro la squadra pugliese. Ma c'è di più. Il 13 aprile 2019 finì 1-1 e ad aprire le marcature fu Paloma Lazaro, allora giocatrice delle biancorosse, oggi autrice dell'unico gol romanista in questo campionato. Corsi e ricorsi per una sfida che la Roma è obbligata a vincere per tenere il passo delle avversarie per la lotta Champions.

La formazione

Per farlo punterà sul collaudato 4-3-3. Sempre valido il ballottaggio in porta tra Ceasar (in campo a Sassuolo) e Baldi, mentre la linea difensiva sarà presumibilmente confermata con Erzen a destra, al centro Pettenuzzo e Swaby e capitan Bartoli sulla fascia sinistra. Da segnalare come sia arrivato finalmente il transfer dalla Spagna per Ohale: la nigeriana ha giocato un tempo ieri nell'amichevole disputata e vinta per 4-1 dalla Primavera di Melillo contro il Pomigliano. Tanta scelta a centrocampo, con Andressa finalmente pronta a partire titolare. Con lei da mezz'ala ci sarà Giugliano in regia e la solita lotta per la terza maglia tra Hegerberg, Bernauer e Ciccotti. In attacco potrebbe partire dalla panchina Thomas, fermata per un paio di giorni in settimana da un affaticamento muscolare. Se così fosse il tridente vedrà Bonfantini a destra, Paloma al centro e Serturini (che aveva segnato su rigore il pareggio nel 2019) sulla fascia sinistra. La sfida sarà trasmessa su Sky Sport, Timvison, Roma tv e Roma Tv +.