Agnese Bonfantini, attaccante della Roma Femminile ha rilasciato alcune dichiarazioni durante il programma Women's Weekly, in vista della sfida contro l'Inter in programma domenica alle 12:30. Sarà una sfida speciale per la calciatrice giallorossa, poichè proviene dal settore giovanile nerazzurro. Ecco le sue parole.

"Sarà una partita speciale per me. Sono cresciuta lì e sarà davvero un'emozione tornare a giocare nel campo di Milano. Arriviamo da una vittoria e sicuramente vogliamo di riconquistare i tre punti. Loro sono una squadra molto giovane con giocatrici di grande prospettiva; non sarà facile ma cercheremo di dare il massimo".

Dopo la vittoria contro il Tavagnacco, la numero 22 spiega il momento della squadra: "Sicuramente non è stata la nostra partita più bella. Ci ha messe in difficoltà la loro linea stretta visto che noi siamo una squadra che gioca molto sui tagli degli esterni e a palla bassa, è stato difficile anche per il loro modo di pressare molto aggressivo. Vincere però è stato molto importante per l'umore della squadra, ora ci aspetta un'altra grande partita in casa dell'Inter e cercheremo di dare il massimo per vincerla. L'obiettivo è l'aggancio, siamo a -2 dal Milan e -1 dalla Fiorentina e vogliamo fare il massimo per avvicinarci sempre di più alla vetta".

Sulla possibilità di ritornare all'Inter: "Ho scelto di restare alla Roma perché mi interessava molto questo progetto, siamo una squadra giovane e la Roma vuole far crescere le giovani in modo particolare. Siamo anche affiancate da giocatrici esperte che aiutano le più giovani a crescere. Quest'anno c'è più competizione in attacco, sono arrivate calciatrici molto forti e di grande esperienza ma io comunque cercherò sempre di dare il massimo per conquistare la fiducia della coach".