"365 giorni intensi, nei quali abbiamo esultato, sofferto e gioito per le nostre ragazze. E non vediamo l'ora di ripartire!". Così la Roma ricorda la nascita ufficiale della squadra femminile. Quel gruppo di ragazze guidate da Betty Bavagnoli che piano piano è subito una realtà importante del calcio italiano. Dall'onnipresente capitano Bartoli, leader fondamentale anche per l'Italia al Mondiale, passando per gli spunti di Greggi, i gol di Serturini e le parate di Pipitone.

Un gruppo fatto di giovani talentuose e giocatrici esperte, che sulla forza della sua unità ha costruito una prima stagione ricca di soddisfazioni. Un quarto posto in Serie A dietro alle tre big Juve, Fiorentina e Milan e una finale di Coppa Italia sfumata solo per mancanza di esperienza. Tutto questo è successo in 365 giorni e in casa giallorossa si sta già lavorando per continuare a crescere.