«Bisogna andare avanti sulla strada tracciata contro il Sassuolo». È l'indicazione del tecnico della Roma Femminile Alessandro Spugna in vista della sfida di oggi contro il Verona. Al Sinergy Stadium di Verona alle 14.30 le giallorosse affrontano l'Hellas per l'ottava giornata di Serie A Timvision: «Vincere aiuta a vincere - ha continuato il tecnico - abbiamo avuto una settimana ottima e siamo pronte per fare una grande partita». Nonostante la prova di forza nel 2-0 alle neroverdi (fin lì a punteggio pieno) maturato domenica scorsa a Trigoria e la modesta classifica delle giallobù (penultime a 1 punto sopra la Lazio ferma a 0), Spugna chiede attenzione: «Conosco il loro allenatore ed è uno che prepara molto le partite in base all'avversario che affronta; quindi, sicuramente ci studierà e non sarà facile». Brutto inizio di campionato per il Verona che è a secco di vittorie casalinghe persino dal marzo scorso, quel giorno però fu proprio la Roma a essere sconfitta: per le giallorosse, ripetersi significherebbe mancare un importante l'appuntamento con la continuità, caratteristica fondamentale in chiave lotta Champions.

Per cercare i tre punti Spugna può contare sulla rosa al completo, eccezion fatta per Bernauer: la svizzera è convocata ma non è al meglio. In campo andrà l'11 tipo: Ceasar tra i pali, alle spalle della difesa a quattro con Di Guglielmo (che toccherebbe quota 60 in A), Swaby, Linari e Bartoli. A centrocampo la coppia Giugliano-Thaisa, dietro alla trequarti composta da Glionna (ex della gara con Soffia e Pirone), Andressa e l'inamovibile Serturini. Da centravanti, la numero 9 Valeria Pirone, che spera di continuare sull'onda che ha cavalcato in queste settimane, con 4 gol nelle ultime tre partite tra Nazionale e giallorosso. La gara sarà trasmessa in esclusiva su Timvision.