Alessandro Spugna, tecnico della Roma Femminile, dopo la vittoria casalinga contro il Sassuolo che ha riportato la sua squadra al quarto posto in classifica, ha parlato ai canali ufficiali del Club in vista della sfida contro il Verona di domani alle 14.30. Ecco le sue dichiarazioni.

Quanto conta mentalmente la vittoria contro il Sassuolo?
"Sicuramente la vittoria aiuta a lavorare molto bene. Questa è stata una settimana tipo perché non c'erano gli impegni delle nazionali e le ragazze c'erano tutte e abbiamo lavorato molto bene".

Contro il Verona sarà una sfida contro una squadra che ha raccolto solo un punto, come si affronta una sfida del genere? Si lavora soprattutto sull'aspetto mentale?
"Si bisogna prepararla bene perché conosco il loro allenatore ed è uno che prepara molto le partite in base all'avversario che affronta; quindi, sicuramente ci studierà e non sarà facile. Per dare seguito alla vittoria con il Sassuolo dobbiamo fare una grande partita da squadra importante, non pensare che giochiamo contro una squadra che ha un solo punto in classifica, ma pensare a noi, a quanto è importante per noi andare a conquistare i tre punti".

Con il Sassuolo ha segnato Valeria Pirone che è un'ex, ma è un'ex anche del Verona e oltre a lei ci sono anche Glionna e Soffia, ci possiamo augurare di rispettare la regola dell'ex anche in questo caso?
"Speriamo funzioni, se funziona abbiamo tanto opzioni ma la cosa importante è andar la e fare una prestazione importante, da squadra importante, perché dobbiamo dare seguito alla prestazione di domenica scorsa".