il vile gesto

Vandali senza freni

Imbrattato il murale dedicato a Falcone e Borsellino in piazza Bologna. Si segue la pista anarchica. Gualtieri: «Ripristineremo subito l’opera»

Il murale per Falcone e Borsellino imbrattato a Piazza Bologna

Il murale per Falcone e Borsellino imbrattato a Piazza Bologna

La Redazione
24 Agosto 2022 - 10:06

Imbrattato con vernice rossa e scritte il murale dedicato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino in piazza Bologna a Roma. Una azione vandalica "condannata con forza" dall'assessore alla Cultura di Roma Capitale, Miguel Gotor «non è nient'altro che un inaccettabile atto di teppismo - aggiunge - quale che ne sia la motivazione, e uno sfregio alla memoria di due importanti magistrati che hanno pagato con la vita la lotta contro la criminalità organizzata; un attacco alla cultura della legalità, per giunta il secondo a distanza di pochi mesi sulla stessa opera, e Roma non può tollerarlo. Il murale era già stato restaurato a gennaio alla presenza di associazioni, studenti e cittadini e lo sarà di nuovo. Ringrazio la presidente del Municipio II, Francesca Del Bello, e l'assessore municipale alle politiche giovanili, Gianluca Bogino, per essersi prontamente attivati, nonchè l'autore dell'opera, Paolo Colasanti in arte Gojo, per aver dato nuovamente disponibilità a restaurarla».

Del caso se ne stanno occupando i carabinieri della stazione di Piazza Bologna ma sembrerebbe che la pista riconduca all'azione di un gruppo Anarchico. Il murale è stato imbrattato con vernice rossa mentre con vernice nera sono state realizzate delle scritte del tipo "antimafia uccide", "no al 41bis", "Alfredo Libero" oltre alla lettera "A" cerchiata. I militari che indagano stanno acquisendo le immagini della videosorveglianza della zona: il murale sarebbe stato vandalizzato nella notte tra domenica e lunedì, un'informativa dei carabinieri è attesa in procura.  «Inaccettabile l'atto vandalico che ha deturpato il murale di piazza Bologna dedicato a Giovanni Falcone e a Paolo Borsellino. Un gesto vile a cui vogliamo subito porre rimedio». Lo ha scritto su Facebook il sindaco di Roma Roberto Gualtieri. «Per questo - aggiunge - insieme a Francesca Del Bello Presidente Municipio Roma 2 e all'autore del dipinto, Paolo Colasanti in arte Gojo, ripristineremo al più presto l'opera. Roma non dimentica chi ha sacrificato la propria vita per la lotta alle mafie e ne custodisce la memoria». «L'atto vandalico che ha colpito il murale dedicato a Falcone e Borsellino a piazza Bologna, è un insulto alla memoria di due eroi italiani e a tutte le persone che da anni lottano contro la mafia. A chi ha commesso questo gesto dico: vergognatevi». Così in un tweet il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA