Alla vigilia della partita con il Sassuolo, in programma domani, sabato 3 aprile, alle 15 al Mapei Stadium, il tecnico della Roma Paulo Fonseca ha parlato in conferenza stampa. Di seguito, le dichiarazioni dell'allenatore portoghese:

Come stanno Smalling e Cristante? Visti i pochi difensori farà arretrare Spinazzola?
"
Smalling sta bene, ma non è pronto. Cristante domani giocherà. Possibilità forte che Spinazzola o Karsdorp possano giocarenella difesa a tre".

Come sta Veretout?
"Sta bene, oggi si è allenato con la squadra. Sarà convocato per domani, penso che la prossima settimana possiamo averlo al 100%".

Ha visto El Shaarawy come si aspettava?
"Non possiamo dimenticare che Stephan è arrivato dopo. Penso che nelle ultime partite lo abbiamo visto molto meglio, sta crescendo. Ha bisogno di giocare di più e così tornerà ad essere l'El Shaarawy che conosciamo".

Ipotizzabile l'alternanza di Dzeko e Mayoral tra campionato e Europa League?
"Pensiamo partita per partita, ho scelto chi giocherà domani. Poi vedremo cosa succederà per l'Ajax".

Si è scritto che i giocatori non credano più alla qualificazione alla Champions. Ha questa percezione?
"No, l'esatto opposto. Non sento questo, ci sono ancora 30 punti a disposizione".

Cristante ha svolto per due settimane solo terapie. C'è rischio che la sua stagione sia terminata?
"No, la situazione di Cristante è controllata. Sta bene, non ci sono rischi credo che giocherà fino a fine stagione senza problemi".

Esiste ancora un ballottaggio in porta?
"No, ho fatto le mie scelte e domani giocherà Pau Lopez".

Cosa accomuna e cosa differenzia Sassuolo e Ajax?
"Sono due squadre che vogliono avere sempre l'iniziativa, ma attaccano in modo diverso. Preferisco giocare contro questo tipo di squadre ma dipende da noi, da quello che facciamo"..

Quali sono le condizioni di Mkhitaryan?
"Sta lavorando individualmente e sta molto meglio, vediamo la prossima settimana".

Domani che partita si aspetta?
"Difficile, come tutte le partite con il Sassuolo. Vogliano avere la palla e l'iniziativa, è sempre complicato giocarci contro. Dobbiamo essere al 100% per vincere la partita, in questi giorni ho visto la squadra motivata e pronta a fare una buona partita domani".