Domani la Roma affronta il Cluj in una partita importantissima per il girone di Europa League. Alla vigilia della partita, il tecnico giallorosso Paulo Fonseca ha risposto alle domande dei giornalisti nella consueta conferenza stampa pre-partita. Al suo fianco anche Bruno Peres. Ecco le dichiarazioni.

Su Pedro. Si aspettava un impatto così forte? Domani giocherà titolare?
"Sì mi aspettavo quello che sta facendo quando l'ho scelto. Sapevo potesse essere molto importante per la squadra. Non sono sorpreso dal suo rendimento, anche dalla sua professionalità. E' un professionista unico. Vediamo domani se giocherà, ha giocato quasi tutte le partite ma dobbiamo fare una gestione tra Pedro e Micki. Penso potrà giocare, vedremo se dall'inizio".

Non crede che federazioni e Uefa dovessero organizzarsi in modo diverso per la Nations League per evitare troppi viaggi dei giocatori? E' preoccupato per la prossima sosta?
"Sì sono preoccupato. Noi qui alla Roma siamo molto rigorosi, facciamo test quasi tutti i giorni, controlliamo la situazione. So che le nazionali fanno lo stesso ma è normale che io sia preoccupato perché vengono giocatori da diversi paesi e continenti. Mi preoccupa ma speriamo non succeda nulla".

Il rendimento di Mayoral crescerebbe se giocasse nella squadra di campionato e non quella di coppa?
"Per me l'importante è far giocare tutti, come Mayoral. Non c'è una squadra che gioca l'Europa League e una il campionato. Faccio una scelta ogni partita. Per me è molto importante far giocare Borja perché ha bisogno di giocare e adattarsi al nostro campionato, alla nostra squadra. La cosa più importante è farlo giocare".

Quando potrà tornare in campo Pastore? Come stanno Diawara e Calafiori?
"Sì so che Pastore torna la prossima settimana, vedremo come sta e che tipo deve fare in questo momento. L'importante è che Pastore ritorni. Diawara e Calafiori li aspettiamo perché tornino a lavorare presto con la squadra".

Turnover anche domani?
"Per me quello che conta è scegliere i migliori per ogni partita. Per questa partita scelgo i migliori ovviamente facendo attenzione alla loro condizione e alla vicinanza della prossima gara".

Un giudizio sul momento di Fazio e Juan Jesus?
"Si stanno allenando bene. Sono a disposizione. Domani vediamo se giocheranno".

Vista l'assenza di Carles Perez è l'occasione giusta per vedere insieme Mayoral e Dzeko?
"Vediamo domani".

Smalling è pronto per fare tre partite da titolare in una settimana o avrà bisogno di un turno di riposo?
"Smalling non sarà titolare domani. E' tanto fare tre partite in questo momento. Non possiamo dimenticare che non ha fatto la preparazione con la squadra, ha iniziato solo adesso quindi penso che sia meglio non giochi dall'inizio domani".

Domani scontro per il primato. E' il Cluj la squadra più temibile del girone?
"Squadra molto forte che ha un modo di giocare molto specifico, ma lo fa bene. Molto aggressivi sulle seconde palle e non possiamo dimenticare che la scorsa stagione era nel gruppo della Lazio. La Lazio non si è qualificata e il Cluj sì. Poi ha giocato con il Siviglia che ha vinto l'Europa League: non ha perso nessuna partita, ha pareggiato in casa 1-1 e 0-0 fuori. E' una squadra che non perde da 15 partite e penso che siano fortissimi con questo modo di giocare, difficile da affrontare".