Giornata di vigilia in casa giallorossa, domani si gioca Roma-Wolfsberger. Il tecnico Paulo Fonseca ha incontrato i giornalisti in conferenza stampa a Trigoria prima dell'ultima sfida del girone di Europa League. Ecco le sue dichiarazioni:

Sono 6 mesi dall'inizio della sua avventura a Roma, ci fa un bilancio?
"Non sono un tipo che fa bilanci in questo momento, il bilancio si fa alla fine della stagione. Sono molto soddisfatto di questi primi sei mesi, la squadra è migliorata molto rispetto all'inizio e siamo in un buon momento. Sei mesi molto positivi".

Pensa al turnover?
"Onestamente sì, possiamo cambiare quattro o cinque giocatori. È una partita decisiva ma io ho fiducia in tutti i giocatori".

La partita di Coppa Italia con il Parma è stata fissata alle 21.15, un orario scomodo e in una delle zone più fredde d'Italia. Cosa ne pensa?
"Questa partita è lontana, abbiamo tempo per pensare alla Coppa Italia con il Parma"

Ha parlato di turnover, possono riposare Dzeko, Pau Lopez e Kolarov?
"Dzeko giocherà. Mentre Kolarov e Pau Lopez riposano".

Il ritorno di Cristante ristabilisce numericamente il centrocampo o a gennaio andrete comunque a cercare qualcosa sul mercato?
"Abbiamo Cristante, Veretout e Diawara ma anche Pellegrini e Mkhitaryan. Non vogliamo cambiare niente. Cristante sta bene e tornerà a gennaio".

Come stanno Kluivert e Pastore? Ci può dire i motivi dell'esclusione di Florenzi?
"Non parlo di situazioni specifiche, sono opzioni. Non voglio parlare più di questa situazione. Quando penso che avremo bisogno di Florenzi, gioca. Quando non lo penso, non gioca. Florenzi come qualsiasi altro giocatore. Kluivert torna con la Spal, Pastore sta facendo un lavoro specifico e in un paio di settimane starà bene".

Affrontate una squadra che spesso si allunga, può essere una gara adatta per Ünder?
"La domanda è se Ünder giochera? Sì, giocherà".

Ha sottolineato spesso la difficoltà del calcio italiano, la spaventa vedere l'esonero di uno come Ancelotti o è solo la conferma di queste difficoltà?
"Io sono sempre triste quando un collega viene esonerato. La situazione di Ancelotti dopo la partita di ieri è una situazione difficile. Lo ammiro molto, è un grande allenatore. Sono sempre triste quando succedono queste cose".

Come sta Kalinic dopo l'infortunio?
"Si sta allenando bene, è una soluzione. Per questa partita giocherà Dzeko ma Kalinic sta meglio dopo l'infortunio. Sta lavorando bene".