ASCOLTA LA RADIO RADIO  
Alla vigilia

Feyenoord-Roma, Bove: "La nostra forza è l'unione del gruppo"

Il centrocampista giallorosso in conferenza stampa: "Io sono contento qui, penso ad allenarmi e poi insieme alla società decideremo il futuro"

Edoardo Bove durante il riscaldamento di Roma-Sampdoria

Edoardo Bove durante il riscaldamento di Roma-Sampdoria (GETTY IMAGES)

La Redazione
12 Aprile 2023 - 19:12

Domani alle 18.45, la Roma scenderà in campo al de Kuip per affrontare il Feyenoord nella gara d'andata dei quarti di finale di Europa League. Edoardo Bove è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida: di seguito le dichiarazioni del centrocampista giallorosso.

Quanto pensi possa essere mancata la figura di Wijnaldum da inizio stagione?
"È un grandissimo giocatore e grandissima persona, è sempre stato intorno a noi e siamo sempre stati molto uniti. Un campione come lui se non c'è sicuramente manca. Io cerco di rubare tanto da lui, il suo infortunio per me è stato deleterio perché non ho potuto imparare quanto avrei voluto. Ma ora è tornato, sta benissimo e siamo contenti di averlo".

Stai vivendo un percorso di crescita importante, in cosa senti di dover migliorare?
"Sicuramente la pressione è un qualcosa su cui lavorare e su cui lavora ogni calciatore in maniera diversa, con il tempo si migliora e si impara ma questo aspetto, secondo me, non è un grandissimo problema".

Come hai reagito quando Mourinho ti ha chiamato cane malato? Cosa ti ha trasmesso?
"Mi sono messo a ridere come gran parte delle persone. È stata un'accezione carinissima, è stata una cosa molto simpatica. Mi sta trasmettendo un tipo di mentalità non da tutti: una grande voglia e dal punto di vista mentale aiuta tantissimo".

Pensi di restare alla Roma o di andare via in prestito?
"Io sono contento alla Roma, penso ad allenarmi e poi insieme alla società decideremo il futuro. Adesso dobbiamo pensare al finale di stagione e al portare a casa i risultati".

Qual è il punto di forza della Roma di adesso?
"Secondo me l'unione del gruppo. Ognuno si sente parte della squadra e questo poi ci aiuta a dare il meglio in campo. Siamo una squadra, insieme possiamo raggiungere grandi traguardi e conquistare molte vittorie".

Bove a Sky Sport

Torna il Feyenoord dopo Tirana
"Nel calcio il passato rimane passato e noi ci siamo concentrati sulla squadra attuale, che è una buonissima squadra e ha grande intensità. Cercheremo di fare il massimo per batterli".

Questo stadio vi preoccupa?
"Siamo abituati a questi ambienti. La forza di questa squadra è il gruppo, quando siamo uniti, anche grandi stadi così non ci danno fastidio. Siamo pronti per fare una grandissima partita e cerchiamo di portarla a casa".

© RIPRODUZIONE RISERVATA