Da quando è sbarcato a Trigoria, Tiago Pinto di procuratori (e dintorni) già ne ha visti parecchi. A tutti o quasi, nel momento in cui, tutti o quasi, gli hanno proposto qualche giocatore da acquistare, il dirigente portoghese ha risposto alla stessa maniera: «Per ora non conosco il budget per la prossima stagione, in ogni caso non sarà con troppi zeri».

Bugia, ci permettiamo di dire. Perché a ragionarci sopra senza neppure fare un eccessivo sforzo di intelligenza, si può dire che almeno una cinquantina di milioni ci potranno stare nel portafoglio per il mercato. A patto, ovviamente, che tra giugno e luglio prossimi, si riesca a trovare una sistemazione ai diversi giallorossi che in questa stagione sono in giro per l'Europa in prestito. Tralasciando i Coric o i Bianda che se qualcuno se li dovesse prendere a Trigoria organizzerebbero una grande festa, sono quattro i nomi che possono garantire la cinquantina di milioni di cui sopra. Ovvero: Alessandro Florenzi, Justin Kluivert, Cengiz Ünder, Robin Olsen. Nove in teoria potrebbero essere già in cassa visto che l'ex Capitano della Roma si è trasferito a Parigi con la formula del prestito con un diritto di riscatto fissato, appunto, a nove milioni. Leonardo, grande capo delle operazioni di mercato del Psg, finora non ha fatto sapere niente, ma il procuratore del giocatore, Alessandro Lucci, è convinto che il club francese eserciterà il diritto di riscatto.

Meno certezze, al contrario, ci sono per gli altri tre, tutti in prestito secco: Kluivert (Lipsia), Ünder (Leicester), Olsen (Everton). L'unico per il quale c'è stato qualche segnale di acquisto, è il portiere svedese per il quale Carlo Ancelotti, tecnico dell'Everton, a più riprese ha invitato il suo club ad acquistarlo per metterlo alle spalle di titolare Pickford. La Roma, per il cartellino dello svedese, chiede una cifra tra gli otto e i dieci milioni (forse pure meno). In ogni caso, le premesse per chiudere sembrano esserci tutte.

Non altrettanto si può dire per Kluivert. L'olandese non sta giocando molto in Bundesliga, i dirigenti del Lipsia hanno fatto sapere che a dodici-tredici milioni sarebbero interessati all'acquisto, ma la Roma ne ha chiesti venti considerando che l'orange ha ventidue anni e un procuratore come Raiola che quando c'è da sistemare un suo assistito non guarda mai in faccia nessuno. Lo stesso discorso fatto per Kluivert, si può mettere in piedi per Ünder. È in prestito secco all'Everton e il campo in Premier l'ha visto pochino. Pure qui la società giallorossa chiede una cifra intorno ai venti milioni (trattabili). Se non sarà il Leicester, dovrà essere qualche altro club a garantire il cash richiesto dalla Roma. Altrimenti potrebbe tornare a Trigoria.