Lo scambio tra la Roma e l'Inter per portare Dzeko a Milano e Sanchez in giallorosso non si farà. Stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport le due società non sono riuscite a limare le differenze sul lordo dei due ingaggi. Oggi Conte in conferenza stampa ha ribadito come i nerazzurri siano disposti a fare solo trattative che non comprendano un esborso economico e questo scambio di prestiti alla pari gli sarebbe costato, considerando i due ingaggi, circa tre milioni e mezzo di euro (perché Sanchez usufruiva del Decreto Crescita, Dzeko no). La trattativa per la quale Pinto è volato ieri a Milano per incontrare Ausilio però ora sembra naufragata definitivamente.