Dopo aver fatto il punto sui portieri (passi avanti per Silvestri), sul reparto difensivo (gelata Reynolds) e sul centrocampo (l'obiettivo, se parte Diawara, è Nandez), passiamo all'attacco. Ormai non è un mistero più per nessuno che Stephan El Shaarawy farebbe una festa hollywoodiana se si concretizzasse il suo ritorno in giallorosso. L'affare si farà se si riuscirà a trovare un accordo con lo Shangai, magari con la formula del prestito secco e un diritto di riscatto fissato nel prossimo giugno. L'alternativa al Faraone è costituita dal brasiliano Bernard, cartellino di proprietà dell'Everton. Fonseca lo ha avuto già in Ucraina e gradirebbe tornare a lavorare col giocatore.