Aspettando il direttore sportivo, il mercato continua a sussurrare, suggerire, mormorare, alimentare voci, peraltro tutte da verificare. Dalle quali, ovviamente, non è assente la nostra Roma, a partire dalla sessione del prossimo gennaio. Quindi, volendo fare un identikit dei giocatori che la Roma andrà a cercare, si può dire che si proverà a prenderli giovani, emergenti e a costi non eccessivi di cartellino e stipendio. In sostanza quello che è accaduto nel gennaio scorso quando l'allora ds Petrachi portò a Trigoria Ibanez, Villar e Carles Perez (stasera a Berna probabilmente tutti e tre titolari), tre ragazzi del 1998 costati in tutto (nel tempo) poco più di venticinque milioni.

In questo senso, l'ultimo sussurro di mercato che abbiamo intercettato, è arrivato da una radio d'Argentina (citazione dedicata a Ivano Fossati). Che, in maniera pure piuttosto categorica, ha garantito che la società giallorossa sta seguendo con un crescente interesse un giovane centrocampista (può giocare sia al centro sia da interno) di proprietà del Newell's Old Boys. Si tratta di Anibal Moreno, classe 1999, nazionale under ventitré argentino, contratto in scadenza il trenta giugno del 2023.

Il ragazzo, per la verità, possiamo dire con ragionevole certezza che alla Roma è stato proposto anche nello scorso mercato estivo, ma a Trigoria è stato deciso, anche per una questione cash che non era (è) un inno alla ricchezza, di rimandare l'eventuale trattativa con il club argentino. Ma Anibal (un nome che pare tutto un programma) Moreno è uno di quei giocatori che la Roma sta seguendo, sapendo fin troppo bene che un inserimento a centrocampo è un'opzione consigliabile. Il ragazzo è un centrocampista con tutte le caratteristiche argentine, cioè buona tecnica, aggressività sulla palla, coraggio agonistico, capacità di andare in verticale box to box. Se la Roma dovesse decidere di prenderlo, neppure il costo potrebbe rappresentare un ostacolo insormontabile. La quotazione del ragazzo, infatti, si aggira tra i quattro e i cinque milioni di euro, anche se c'è il rischio che nel momento di una trattativa, il Newell's possa chiedere qualche milione di più. Non è un problema, invece, l'ingaggio per il giocatore che, per quello che dicono in Argentina, potrebbe firmare con grande felicità per la Roma per una cifra anche inferiore al milione di euro.