L'equazione è stata risolta. Il Marsiglia, con tanto di comunicato ufficiale, ha annunciato di aver preso in prestito Pau Lopez, Rui Patricio sta chiudendo le valigie per vestirsi di giallorosso. In una domenica colorata di azzurro, la Roma, anche se manca ancora l'ufficialità, ha incamerato il primo, autentico, acquisto estivo della gestione Friedkin (il mercato della passata stagione si può considerare solo a metà per la nuova proprietà). Rui Patricio, a meno di clamorose sorprese, sarà il prossimo titolare tra i pali della Roma. Tiago Pinto, dopo aver trovato (da un pezzo) l'accordo economico con il suo connazionale sulla base di un triennale da oltre due milioni netti a stagione, lo ha trovato di massima anche con il Wolverhampton che certo non è stato tenero nel corso della trattativa. Scostandosi soltanto di poco dalla richiesta iniziale che era di dieci milioni e mezzo di sterline, al cambio fanno circa dodici milioni di euro. Sulle cifre che hanno portato alla fumata bianca, tutte le parti hanno mantenuto il più stretto riserbo. Per quel poco che siamo riusciti a sapere, l'affare con il club inglese si sarebbe chiuso sulla base di un fisso di otto milioni più tre di bonus. Il portiere portoghese, secondo alcune fonti di mercato, dovrebbe sbarcare già oggi nella Capitale, anche se la Roma a proposito ha smentito la possibilità. In ogni caso, dopo aver sostenuto le visite mediche, Rui Patricio dovrebbe ripartire per completare il suo periodo di vacanza visto che fino all'inizio di questo mese è stato impegnato con il Portogallo nell'Europeo. Dovrebbe poi aggregarsi alla rosa giallorossa quando la Roma, il ventisei o ventisette di questo mese, si trasferirà in Algarve per la seconda parte del ritiro che si protrarrà fino al sette agosto quando si giocherà un'amichevole a Siviglia contro il Betis prima di rientrare a casa.

Come detto, ieri è diventato ufficiale il trasferimento di Pau Lopez all'Olympique Marsiglia. La trattativa, peraltro definita da tempo, si è chiusa sulla base di un prestito con diritto di riscatto a dodici milioni, diritto che si trasformerà in obbligo quando e se Pau Lopez metterà insieme venti presenze con il club francese in tutte le competizioni ufficiali a cui parteciperà. Gli ultimi dettagli dell'accordo economico tra Marsiglia e procuratore del giocatore, sono stati definiti nella serata di sabato scorso. A proposito di portieri, c'è da dire che in lista di partenza c'è anche Robin Olsen. Lo svedese ha ricevuto offerte da West Ham e Real Sociedad. La Roma per il cartellino del vichingo chiede almeno otto milioni di euro.
Ora, comunque, dopo aver chiuso la priorità portiere, Tiago Pinto si ritufferà sulla questione centrocampista. Ovvero Granit Xhaka. Lo svizzero dell'Arsenal, come Rui Patricio, da tempo ha stretto la mano a Tiago Pinto, solo che non altrettanto si può dire con la dirigenza dei Gunners. L'offerta della Roma è arrivata a tredici milioni più tre di bonus, ma il club inglese fino a questo momento non ne ha voluto sapere di scendere sotto i venti milioni. Per quello che si è capito, sembra necessario che il general manager romanista confezioni un ulteriore rilancio per strappare il sì degli inglesi. Sapendo, peraltro, di poter contare sul totale appoggio del giocatore che sono settimane in cui, attraverso social e like, ha fatto capire di non vedere l'ora di trasferirsi alla Roma. Questa settimana potrebbe essere quella decisiva per chiudere, anche se poi, pure qui, il tempo non manca visto che anche lo svizzero è reduce da un Europeo vissuto da protagonista con la maglia della Svizzera.

Il necessario rilancio, a Tiago Pinto potrebbe venire più semplice se nei prossimi giorni riuscisse a concretizzare qualche cessione. In particolare uno, due giocatori di quelli che non sono stati inseriti nella lista dei convocati e ai quali, di fatto, è stato detto di cercarsi una squadra. Il maggiore indiziato, anche perché un po' di mercato ce l'ha, è Justin Kluivert. Mino Raiola, procuratore dell'attaccante olandese, sta cercando la soluzione giusta per il suo assistito. Soluzione che tutto fa ritenere possa essere il Lipsia, cioè la squadra dove l'orange ha giocato nella passata stagione in prestito. Il club tedesco avrebbe già fatto un'offerta da dodici milioni di euro, ma la Roma vorrebbe spuntare qualche milione in più che poi equivarrebbe a una plusvalenza più corposa (Kluivert pesa a bilancio ancora per otto milioni). Un altro che potrebbe portare il cash per Xhaka (ma non fa parte degli indesiderati) potrebbe essere Florenzi. Al momento per l'ex Capitano non sono arrivate offerte, ma si potrebbe concretizzare uno scambio con l'Inter che sarebbe pronta a dare D'Ambrosio.