Arrivato l'estate scorsa dall'Hellas Verona, Marash Kumbulla al netto di alcuni problemi fisici è riuscito a ritagliarsi il suo spazio nella prima stagione alla Roma. Il difensore albanese ha rilasciato un'intervista a goal.com, parlando del rapporto con Fonseca e delle sue emozioni al pensiero di essere allenato da José Mourinho.

Su Mourinho.
"Non riesco ancora a crederci. È un sogno essere allenato da Mourinho e sarà un motivo in più per migliorare e crescere. Non ho ancora parlato con lui, ma so che lo farò quando arriverà a Roma e sarà un'esperienza incredibile. La cosa più importante che Mourinho porterà alla Roma è la mentalità vincente, ha vinto in tutte le squadre che ha allenato. Imparerò tanto, ma la cosa più importante è questa".

Sulla stagione appena conclusa.
"Al livello personale sono soddisfatto anche se non è stato possibile essere al meglio, ma sono contento perché ho giocato quasi 30 partite tra Serie A, Coppa Italia ed Europa League. Per quanto riguarda la squadra però non siamo stati contenti, perché non abbiamo raggiunto i nostri obiettivi. Ma la prossima stagione, con il nuovo allenatore, andrà meglio e tutti cercheremo di dare il massimo".

Sul rapporto con Fonseca.
"Con Fonseca ho un buon rapporto, ovviamente avrei voluto giocare di più, ma quando sei in un'ottima squadra con giocatori di grande talento a volte è difficile trovare spazio. Comunque sono contento di com'è andata la mia stagione e ho un ottimo rapporto col mister, va tutto bene".