L'ex capitano nerazzurro Javier Zanetti torna sulla sconfitta della sua Inter in casa della Roma nel 2010 (gol di De Rossi e Toni), rivelando ciò che aveva sentito nell'immediato post-partita, passando di fronta allo spogliatoio dei giallorossi. Queste le sue parole, ospite del Festival dello Sport di Trento:

"La sconfitta contro la Roma è stata pesante, ma non abbiamo mai avuto paura di perdere lo Scudetto. Conoscevamo la nostra forza. Dovevamo vincere tutte le partite che mancavano. Non era semplice, la Roma era un grandissimo avversario. Io ricordo però un'immagine del match contro la Roma, quando passando davanti al loro spogliatoio sentii qualcuno dire che mancava solo la vittoria nel derby con la Lazio per vincere lo Scudetto. L'umiltà e la voglia di vincere ci hanno però permesso di portare questi risultati".