Marash Kumbulla ha rilasciato tre brevi interviste sul proprio profilo Instagram. Ecco le parole del difensore giallorosso:

Nome e età?
"Marash Kumbulla, 21 anni".

Posto preferito?
"Peschiera del Garda".

Film preferito?
"Inception".

Vacanza dei sogni?
"Le Maldive".

Primo pensiero quando ti ha chiamato la Roma?
"Wow"

Il momento che ti fa battere il cuore?
"L'entrata nello stadio pieno"

Un cantante?
"Irama".

Cosa ti fa ridere?
"La mia ragazza".

Cosa ti fa piangere?
"La mia ragazza".

Il momento in cui hai avuto più paura?
"Il momento dell'infortunio di due anni fa".

Il momento più difficile della tua carriera?
"Quando ho avuto il Covid-19".

La partita più emozionante?
"Quella col Milan, quando ho segnato il 3-3".

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Marash Kumbulla (@maxkumbulla)

A cosa hai pensato dopo il tuo primo gol con la Roma?
"Ho pensato solo ad esultare con i miei compagni".

Una cosa che ti manca di prima del Covid?
"Il pubblico dentro lo stadio"

Compagno di squadra più divertente mai avuto?
"Alessandro Berardi".

E nella Roma?
"Juan Jesus".

Prima della partita che tipo di musica ti piace?
"Sia la musica rilassante che quella che ti carica".

Giocatore con cui avresti voluto scambiarti la maglia senza riuscirci?
"Ibrahimovic".

Contro chi vorresti giocare un giorno?
"Barcellona"

Un sogno da piccolo?
"Giocare una fase finale con la mia nazionale".

Prima volta in nazionale?
"Bello, ma allo stesso tempo difficile perché ero molto ansioso".

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Marash Kumbulla (@maxkumbulla)

Potessi tornare indietro, che consiglio daresti a te stesso da piccolo?
"Di vivere tutti gli allenamenti e tutte le partite con più serenità, senza pensare troppo al futuro".

Cosa ti ha detto l'allenatore nella prima partita da calciatore professionista?
"Mi diceva di essere tranquillo, di giocare come so e di non preoccuparmi di un eventuale errore".

E tu cosa pensavi?
"Che se facevo un errore dovevo preoccuparmi".

Routine prepartita?
"Ascolto sempre le stesse canzoni nello stesso momento".

Qual è il tuo prossimo obiettivo con la Roma?
"Fare un altro gol".

Chi è il tuo idolo?
"Chiellini".

Cosa fai nel tempo libero?
"Mi piace guardare le serie tv o giocare alla Playstation".

Un messaggio per i tifosi?
"Non vedo l'ora di vederli, sperando che ci sostengano e ci facciano vincere qualche partita in più"

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Marash Kumbulla (@maxkumbulla)

Marash Kumbulla, difensore centrale della Roma, ha pubblicato una sua intervista sul proprio profilo Instagram. Ecco le sue parole:

Potessi tornare indietro, che consiglio daresti a te stesso da piccolo?
"Di vivere tutti gli allenamenti e tutte le partite con più serenità, senza pensare troppo al futuro".

Cosa ti ha detto l'allenatore nella prima partita da calciatore professionista?
"Mi diceva di essere tranquillo, di giocare come so e di non preoccuparmi di un eventuale errore".

E tu cosa pensavi?
"Che se facevo un errore dovevo preoccuparmi".

Routine prepartita?
"Ascolto sempre le stesse canzoni nello stesso momento".

Qual è il tuo prossimo obiettivo con la Roma?
"Fare un altro gol".

Chi è il tuo idolo?
"Chiellini".

Cosa fai nel tempo libero?
"Mi piace guardare le serie tv o giocare alla Playstation".

Un messaggio per i tifosi?
"Non vedo l'ora di vederli, sperando che ci sostengano e ci facciano vincere qualche partita in più".

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Marash Kumbulla (@maxkumbulla)

di: La Redazione