"Quando al ciel s'alzeran le bandiere e i tamburi a rullar torneran, un sol grido allor s'alzerà, Roma vinci ancor per gli Ultrà". È un coro nato all'inizio degli anni 80 dall'infinito repertorio di fantasia e immaginazione del Commando Ultrà Curva Sud. Un coro pieno di significati in quegli anni e che negli ultimi periodi è tornato a risuonare allo Stadio Olimpico. A partire dall'amichevole di questa estate contro il Latina, fino al derby vinto per 3-1 e contro il Viktoria Plzen in Champions League, e chissà fino a quando ancora.
Si tratta di un canto che è nella tradizione romanista da più di 40 anni e che ha radici ancora più lontane nel tempo per quanto riguarda la canzone originale a cui si ispira.

Gene Autry, attore e cantante americano degli Anni 40, cantò "That Silver Haired Daddy of Mine" per il film western "Tumbling Tumbleweeds" del 1935. Da questa melodia spiccatamente country, ripresa successivamente anche da Johnny Cash, il CUCS ha preso ispirazione per dare vita a un canto che è indubbiamente diventato la colonna sonora di questa stagione.