Da sette anni non battiamo la Dea all'Olimpico: in panchina c'era Garcia. Dalla gioia di Pruzzo ai gol di Totti e De Rossi, passando per il poker davanti a Falcao. La sfida tra Roma e Atalanta raccontata dalla A alla Z.

Aeroplanino

Alias Vincenzo Montella, che il 12 maggio 2001 decide con un gol la sfida contro i bergamaschi e avvicina la Roma al terzo Scudetto. Montella è il giocatore con più gol nella sfide nella Capitale (sei).

Barone

Sotto la guida di Nils Liedholm, i giallorossi battono 3-0 la Dea nel girone di Coppa Italia: a segno Cordova, Morini e Prati.

Caniggia

Il biondo argentino è uno dei tanti doppi ex della sfida. Dopo tre anni all'Atalanta, nel 1992 viene acquistato dalla Roma per 13 miliardi delle vecchie lire.

Dieci

I gol messi dal numero Dieci, Francesco Totti, contro l'Atalanta tra casa e trasferta: il primo, su punizione, risale al 15 maggio 1997 (vittoria per 4-0 a Bergamo), l'ultimo nel 3-3 esterno del 17 aprile 2016.

Esultanza

È sfrenata quella del Bomber, Roberto Pruzzo, il 6 maggio 1979, con annessa corsa sotto la Curva Sud. Il sigillo del centravanti vale il 2-2 che cancella lo spettro retrocessione e, di fatto, condanna i nerazzurri.

Fornaretto

Prima di diventare il centravanti della Roma (con cui vincerà anche lo Scudetto nel 1941-42), un giovanissimo Amedeo Amadei milita nell'Atalanta in prestito nella stagione 1938-39. In Lombardia per lui 33 presenze e 4 gol.

Gioventù

Il 24 maggio 2003, un diciannovenne biondo di nome Daniele De Rossi segna il suo secondo gol consecutivo all'Olimpico contro l'Atalanta. Due settimane prima, nel 3-1 sul Torino, aveva messo a segno la sua prima rete nel calcio "dei grandi".

Hall of Fame

A margine della vittoria casalinga per 2-0 con l'Atalanta, la Roma presenta ufficialmente la Hall of Fame.

Introvabile

Come la figurina di Pier Luigi Pizzaballa, ai tempi portiere dell'Atalanta, che ha giocato nella Roma tra il 1966 e il 1969.

Leonardi

Nei quarti della Coppa Italia 1963-64, un suo gol mette al tappeto la Dea. Quell'anno i giallorossi porteranno a casa il trofeo per la prima volta nella loro storia.

Malgioglio

L'ex portiere della Roma, nel 1991-92, è la riserva di Ferron a Bergamo, ma non gioca neanche una partita a causa di vari problemi fisici.

Nove

Le vittorie consecutive ottenute dalla Roma contro l'Atalanta tra il 2005 e il 2014: è la migliore serie positiva dei giallorossi contro la Dea.

Ottantaquattro

Purtroppo, sono i mesi trascorsi dall'ultimo successo casalingo ottenuto contro l'Atalanta, di recente nostra autentica bestia nera. La vittoria all'Olimpico manca infatti dal 12 aprile 2014: il 3-1 finale porta le firme di Taddei, Ljajic e Gervinho.

Poker

Sotto gli occhi di Paulo Roberto Falcao, per la prima volta all'Olimpico da ex, il 5 gennaio 1986 la Roma di Eriksson travolge 4-0 i bergamaschi con doppietta di Boniek e reti di Giannini e Pruzzo.

Quaranta

Come i successi casalinghi della Roma sui nerazzurri. In totale sono 67 i precedenti giocati nella Capitale, con 19 pareggi e 8 vittorie atalantine.

Rimonta

Alla seconda di campionato della stagione 2018-19 la Roma, sotto 3-1 all'intervallo, riesce a riacciuffare i nerazzurri con i gol di Florenzi e Manolas. Al ritorno stesso risultato, ma stavolta saranno gli uomini di Gasperini a rimontare.

sorpasso

L'11 aprile 2010, con i gol di Vucinic e Cassetti, battiamo 2-1 la Dea e scavalchiamo in classifica l'Inter di Mourinho, fermata sul 2-2 a Firenze.

Toloi

Portato in Italia da Sabatini nel gennaio 2014, il difensore è rimasto a Roma soltanto sei mesi. Dal 2015 è uno dei punti fermi dell'Atalanta, di cui è diventato anche capitano dopo l'addio del "Papu" Gomez.

USA

Il primo successo casalingo della Roma americana arriva il primo ottobre 2011, battendo 3-1 l'Atalanta. Per i ragazzi di Luis Enrique segnano Bojan, Osvaldo e Fabio Simplicio; di Denis il gol della bandiera atalantino. Sugli spalti anche Thomas Di Benedetto, presidente prima dell'arrivo di James Pallotta.

Valcareggi

Oltre alla Nazionale e alla Roma (guidata nel 1978-79 assieme a Giorgio Bravi), Valcareggi è stato anche il tecnico dell'Atalanta per tre stagioni, dal 1959 al 1962.

Zeman

Con il tecnico boemo in panchina, il 7 dicembre 1997 alla Roma basta un tempo per regolare i nerazzurri: finisce 3-0 con autorete di Carrera e gol di Totti e Paulo Sergio (andati a segno anche la settimana prima a Parma).