La doppietta di Batistuta nel 2001 che vale la rimonta e una grossa fetta di scudetto, la settima delle undici vittorie consecutive con Spalletti e il 4-1 sotto la neve nel 2004 nei giorni della trattativa per la cessione della Roma alla Nafta Moskva. Questo è Parma-Roma dalla A alla Z.

Abel

Porta la firma di Abel Balbo e di Gianluca Festa la prima vittoria della Roma in Serie A al Tardini contro il Parma: il 10 aprile 1994 finisce 0-2.

Bimbo

Soprannominato "Bimbo" per via dei lineamenti da ragazzo, Carlo Ancelotti arriva alla Roma dal Parma nel 1979, divenendo da subito una pedina insostituibile per Liedholm.

Claudio

Dopo 10 anni all'estero tra Spagna e Inghilterra, nel febbraio 2007 Claudio Ranieri torna in Italia sulla panchina del Parma riuscendo a ottenere un'insperata salvezza. Due anni dopo prende in corsa la Roma e sfiora lo scudetto.

Dischetto

Nonostante il Parma sia stata la sua vittima preferita in carriera, contro i gialloblù Francesco Totti ha sbagliato due calci di rigore, entrambi al Tardini: il primo nell'1-2 del 4 febbraio 2001, il secondo nel 3-2 del 31 ottobre 2012

Enrique

Contro il Parma allo stadio Tardini Luis Enrique conquista la sua prima vittoria sulla panchina della Roma il 25 settembre 2011 grazie a un gol di Osvaldo.

I giocatori della Roma esultano dopo il gol di Osvaldo in Parma-Roma 0-1 della stagione 2011-2012 @LaPresse

Fuser

Dopo tre stagioni al Parma, nell'estate del 2001 Diego Fuser viene acquistato dalla Roma fresca campione d'Italia.

Gurenko

Arrivato alla Roma nel 1999, dopo solo 5 presenze (e una parentesi al Saragozza) Gurenko passa al Parma nel 2001 nell'ambito dell'operazione Fuser.

Hide

Raramente un acquisto di gennaio è risultato più decisivo per la vittoria di un campionato di Hidetoshi Nakata: l'eroe di Juventus-Roma passa al Parma dopo la vittoria del Tricolore.

Incontro

Risale al 1985 il primo incontro ufficiale tra Roma e Parma, in una sfida valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia (1-1).

Lorenzo

Negli ottavi di finale della Coppa Italia 2019-2020 una doppietta di Lorenzo Pellegrini al Tardini vale lo 0-2 e il passaggio del turno per i giallorossi.

Moskva

Nei giorni in cui sembrava imminente il passaggio della Roma nelle mani di Kerimov della Nafta Moskva, i giallorossi battono 4-1 il Parma in un Tardini innevato.

Totti e Emerson durante Parma-Roma 0-4 del 2004 in un Tardini innevato

Nevio

Giocatore della Roma dal 1966 al 1967, dal 1989 al 1996 Nevio Scala siede sulla panchina del Parma e lo guida dalla Serie B alla vittoria di Coppa delle Coppe, Coppa e Supercoppa Uefa.

Onta

Anche grazie allo 0-4 subito in casa contro la Roma il 24 settembre 2006 (Montella, Perrotta, Rosi, Aquilani), alla fine della stagione 2006/2007 il Parma subisce l'onta della retrocessione in B dopo 18 anni consecutivi in Serie A.

Principe

È del Principe Giannini il primo gol in Serie A della Roma contro il Parma: era il 28 ottobre 1990 e al Tardini finì 2-1.

Quindici

Nelle 29 sfide disputate al Tardini tra Roma e Parma in tutte le competizioni, i giallorossi sono riusciti a vincere in 14 occasioni. Oggi l'occasione per arrivare a quota 15 su 30.

Ruggito del (re) leone

Il 4 febbraio 2001 la Roma conquista una fetta consistente di Scudetto vincendo in rimonta a Parma 2-1 grazie a una doppietta nel finale di Gabriel Omar Batistuta.

Batistuta ruggisce sotto il settore romanista del Tardini dopo il gol dell'1-2 il 4 febbraio 2001 @LaPresse

Settima

Esattamente cinque anni dopo la doppietta salvifica di Batistuta a Parma, il 4 febbraio 2006 la Roma di Spalletti arriva al Tardini dopo sei vittorie consecutive in campionato. La doppietta di Mancini e un gol di Perrotta valgono il 3-0 con cui i giallorossi raggiungono il record di sette successi consecutivi in Serie A stabilito con Capello. Ancora non sanno che poche settimane dopo quel record lo frantumeranno arrivando a undici vittorie di fila.

Tafferuglio

Dopo la doccia gelata subita in casa contro la Sampdoria, il 1 maggio 2010 la Roma è chiamata a reagire al Tardini contro il Parma. Sull'1-0 per i giallorossi Antonio Mirante, che al tempo difendeva i pali del Parma, si avvicina a Totti: tra i due sono subito scintille, presto il diverbio si diffonde e anche Perrotta arriva faccia a faccia con il portiere.

Uefa

Il 5 maggio 1994 il Parma è impegnato contro l'Arsenal nella finale di Coppa delle Coppe: la sconfitta dei gialloblù nega alla Roma un posto in Coppa Uefa.

Vento del nord

A cavallo tra la fine degli Anni 90 e l'inizio del nuovo millenno, Roma e Parma erano società amiche unite nel contrasto alle grandi squadre del nord.

Zola

Il 30 ottobre 1994 con un sinistro da fuori area Gianfranco Zola risolve un Parma-Roma a pochi secondi dal 90'.