3 anni dal miracoloso intervento di Bruno Peres contro lo Shakhtar Donetsk. Il 21 febbraio 2018 la Roma è impegnata a Charkiv nell'andata degli ottavi di finale della Champions League contro lo Shakhtar Donetsk di Paulo Fonseca. Dopo il vantaggio romanista firmato Under a fine primi tempo, nella ripresa gli ucraini prima pareggiano, poi raddoppiano, e nei minuti di recupero hanno addirittura l'occasione di firmare il terzo gol: Taison entra nell'area romanista e serve al centro per un compagno, la palla arriva a Ferreyra che con Alisson a terra calcia da due metri a botta sicura, ma sulla linea di porta lo stinco di Bruno Peres devia il pallone sopra la traversa. 

Se lo Shakhtar avesse concretizzato quell'ultima azione portandosi 3-1, l'1-0 dell'Olimpico di qualche settimana dopo non sarebbe bastato, perché la Roma avrebbe dovuto vincere con due gol di scarto. E senza il passaggio ai quarti di finale, la Roma non avrebbe potuto compiere una delle imprese più grandi della sua storia contro il Barcellona. Forse anche per questo, a tre anni dalla partita di Charkiv, la Roma ha pubblicato il video dell'intervento di Bruno Peres commentandolo con un cuore che batte.