Tutto pronto per la sfida di questa sera tra Roma e Real Madrid (alle 20 ora locale, le 2 di notte in Italia, diretta su Sky), al MetLife Stadium di East Rutherford, la casa dei Jets e dei Giants. Ci sarà una buona cornice di pubblico: a ieri erano stati venduti più di 40.000 biglietti, si sfiorerà quota 50.000.

Di sicuro tra i romanisti sarà assente Luca Pellegrini, tenuto a riposo anche ieri in seguito all'affaticamento muscolare accusato in questi giorni che gli aveva consigliato già a Boston di interrompere la preparazione, e forse Ünder, ancora dolorante alla spalla. Sulla fascia sinistra si alterneranno dunque Kolarov e Santon mentre a destra giocheranno Florenzi e Karsdorp. In difesa è probabile vedere stavolta dall'inizio Fazio con Marcano davanti a Olsen (ma si vedrà anche Mirante), mentre a metà campo si dovrebbe ricominciare da De Rossi con ai fianchi Cristante e Pastore (poi entreranno Gonalons, Lorenzo Pellegrini e Strootman), davanti Kluivert è favorito sul dolorante Ünder, El Shaarawy partirà prima e poi lascerà il posto a Perotti, Dzeko sarà il punto di riferimento offensivo, poi sarà il turno di Schick. Da valutare come (e se) saranno impiegati Coric e Bianda: in diverse esercitazioni Di Francesco li ha provati anche esterni. Nel Real sono ancora assenti diverse stelle, ma l'attacco Isco, Benzema e Bale fa comunque paura. E occhio al gioco offensivo di Lopetegui, dal punto di vista tecnico-tattico quest'anno a Madrid hanno deciso di svoltare.

ROMA (4-3-3): Olsen; Florenzi, Fazio, Marcano, Kolarov; Cristante, De Rossi, Pastore; Kluivert, Dzeko, El Shaarawy.