Oltre a N'Zonzi ed Herrera, a Trigoria di sicuro un altro centrale di centrocampo che piace è Nicolò Barella, ventuno anni, cartellino di proprietà del Cagliari, contratto in scadenza nel lontano trenta giugno del 2022. E questa scadenza così lontana, consente al club sardo di chiedere per la cessione oltre quarantacinque milioni di euro. Che saranno pure trattabili in qualche misura, ma che certo sembrano un'esagerazione per un ragazzo che alle spalle ha appena un paio di stagioni di A.

Ha lo stesso procuratore di Nainggolan, ma questo non è detto che si possa rivelare un vantaggio. Peraltro è tutto nelle mani del Cagliari. Se Giulini non cala le pretese, Barella rimane in Sardegna.