La Croazia è stata una delle sorprese del Mondiale di Russia 2018. Soprattutto perché l'impresa è stata compiuta in 22, perché il 23esimo, Nikola Kalinic, è stato cacciato dal ritiro della nazionale dopo appena una partita, avendo rifiutato di entrare a pochi minuti dalla fine del match contro la Nigeria. 

L'attaccante del Milan, uno degli obiettivi di mercato dell'Atletico Madrid (che probabilmente dovrà cedere Gameiro al Valencia, viste le insistenze del francese per avere più spazio), ha però rifiutato la medaglia d'argento che, in ogni caso, gli sarebbe spettata di diritto, essendo nella lista dei 23 giocatori presentata dalla federazione croata alla FIFA. 

Come riportato dal quotidiano croato Sportske Novosti, Kalinic avrebbe detto "Grazie per la medaglia, ma non ho giocato in Russia". Una frase sola per spiegare il suo rammarico e l'amarezza per non aver disputato nemmeno un minuto nella storica campagna mondiale della sua nazionale. La medaglia, probabilmente, verrà conservata presso la sede della Federazione.