La Roma travolge per 5-1 il Bologna al Dall'Ara. Sulla panchina giallorossa c'era il vice-allenatore giallorosso Nuno Campos che ha risposto alle domande dei giornalisti. Ecco le sue dichiarazioni.

Nuno Campos a Roma Tv

Bella vittoria, siete soddisfatti?
"Sì siamo molto soddisfatti. Venivamo da due partite difficili ma la risposta di oggi è stata importante, straordinaria. Un'ottima sfida, un primo tempo eccezionale in cui la Roma ha battuto un record, era dal 1931 che non segnava cinque gol nei primi 45'. Anche Edin ha fatto un record di gol ma soprattutto voglio sottolineare la prestazione superlativa della squadra".

La forza della Roma è il collettivo. Questo è importante con tanti impegni.
"Senza dubbio, un collettivo forte farà una Roma forte. Abbiamo tante partite, anche se è vero che non abbiamo tanto tempo per allenarci ci sono tanti giovani che hanno bisogno di tempo per crescere e per rendere questo collettivo sempre più importante. C'è ancora bisogno di lavorare, abbiamo tempo davanti e non abbiamo ancora vinto niente, ma questa è la strada da seguire per ottenere qualcosa di importante in futuro".

Oggi avete forzato bene le giocate in verticale.
"Gli avversari cambiano e ci pongono sempre nuove difficoltà, quindi dobbiamo adattarci a chi abbiamo di fronte. Abbiamo preparato così la partita anche per le caratteristiche dell'avversario. Sono una squadra che marca bene individualmente quindi volevamo giocare a due tocchi e poi subito palla alle spalle della linea difensiva avversaria".

Ci aspettavamo tutti una reazione. Si aspettava una risposta così forte?
"Non siamo sorpreso perché lavorando quotidianamente con questa squadra sappiamo che in qualsiasi momento può scattare quel qualcosa che ti permette di giocare una partita quasi perfetta come quella di oggi. La prestazione è stata molto positiva anche contro il Sassuolo, abbiamo giocato un'ottima partita, non abbiamo segnato e sono state fatte valutazioni diverse ma tatticamente la squadra p stata perfetta e meritavamo la vittoria. Oggi abbiamo fatto un gran primo tempo, ma nel complesso stiamo crescendo come squadra, nei comportamenti, nella comprensione del gioco. Serve ancora un po' di tempo per far crescer i giovani, ma il futuro della Roma sono sicuro che sarà sempre migliore".