La Roma ha comunicato la situazione delle passività di bilancio e ha pubblicato la trimestrale relativa al periodo luglio-settembre 2020 attraverso il proprio sito ufficiale. La situazione di indebitamento è migliorata rispetto al precedente trimestre aprile-giugno.

Le passività non correnti diminuiscono di 2,1 milioni di euro da 284,3 milioni di euro al 30 giugno 2020 a 282,3 milioni di euro al 30 settembre 2020. Sono composte da (i) debiti finanziari a medio e lungo termine dalle Notes per 259,1 milioni di euro; e (ii) 23,2 milioni di euro di accantonamento per imposte differite relative all'ammortamento dei Marchi, determinato esclusivamente ai fini fiscali.