Al termine del match vinto per 3-0 dalla Roma contro il Parma il tecnico della squadra giallorossa, Paulo Fonseca, ha risposto alle domande dei giornalisti. Il tecnico si è detto soddisfatto per la partita disputata dalla squadra, ecco le sue parole:

Fonseca a Sky Sport

Sulla partita.
"Abbiamo fatto un'ottima partita, soprattutto nel primo tempo in cui abbiamo segnato 3 gol. La squadra ha fatto una grande partita, gestendo nel secondo tempo in cui abbiamo comunque creato occasioni per fare altri gol".

Sul suo futuro dato il contratto in scadenza.
"La scelta non dipende da me ma non sono preoccupato. Sono solo concentrato sul lavoro e sulle partite. Sono soddisfatto perché la squadra gioca bene e sta vincendo. L'importante è la Roma, che vince e fa partite come quella di oggi".

Sulla prestazione di Mkhitaryan.
"Mkhitaryan come ho sempre detto è un grande professionista e un calciatore molto intelligente. Il suo atteggiamento è da esempio, può giocare in diverse posizioni".

Sull' assenza del leader Dzeko.
"Sì, mi aspettavo una reazione della squadra alla sua assenza. I giocatori sono in fiducia. Dzeko è molto importante come Smalling e Pellegrini: è importante cambiare calciatori ma non perdere l'identità. Oggi abbiamo fatto una partita molto buona".

Sulla partita di Borja Mayoral.
"Mayoral ha fatto una bella partita. Ha lavorato molto e ha sempre fatto la scelta giusta, ha fatto anche un bel movimento sul gol".

Fonseca a Roma tv

Dopo la sosta arriva questa gara, quant'è importante una prestazione così dopo 14 giorni d'allenamento?
"E' molto importante, anche perché non abbiamo avuto diversi giocatori importanti questa settimana, come Dzeko, Smalling e Pellegrini, dopo queste due settimane abbiamo fatto soltanto lavoro individuale per tanto tempo. Fare una gara del genere è importante, perché rinforza l'identità della squadra, abbiamo cambiato tanti giocatori ma l'identità è rimasta la stessa. Sono molto soddisfatto di questa partita".

Più felice per il fatto che la squadra segni molto o perché non subisce gol?
"Entrambe. Per me è sempre importante non subire gol, penso che il Parma ha fatto un solo tiro in porta, è importante mantenere questa sicurezza difensiva. Allo stesso tempo è importante creare occasioni, oggi abbiamo segnato tre reti, ma abbiamo avuto le occasioni per fare più gol. E' importante avere questo equilibrio nella squadra. Avere sicurezza e allo stesso ambizione offensiva".

Borja Mayoral oggi ha effettuato un grandissimo lavoro sia di sponda che di gioco in profondità…
"Sì, come ho detto sempre ha bisogno di tempo per adattarsi al calcio italiano. E' un giovane che vuole migliorare, in questo periodo ha preso fiducia e sta migliorando, ha capito il nostro modo di giocare. Oggi ha fatto una buona partita, come in altre occasioni anche se non era arrivato il gol".

La cosa che impressiona è che si vede una squadra matura, che sa leggere le partite. Secondo lei dove può ancora migliorare la Roma?
"Abbiamo sempre cose per migliorare. Penso che dopo aver creato tante situazioni, dobbiamo migliorare la finalizzazione e le ultime decisioni, ma penso che la squadra stia giocando in una forma molto positiva, sempre compatta, scegliendo bene il momento per pressare e uscendo bene palla al piede".