L'Associazione italiana allenatori (Aiac) esprime «sincero dispiacere», per la rinuncia di Francesco Totti alla frequenza del corso allenatori Uefa B di Roma. Al suo posto, conferma l'associazione, ci sarà un altro campione del mondo: Simone Perrotta. Il dirigente giallorosso «ha dimostrato anche fuori dal campo di essere un grande campione - ha proseguito l'Aiac -: impossibilitato a frequentare assiduamente il corso, nel rispetto dei compagni, dei docenti e degli organizzatori ha rinunciato, ci auguriamo momentaneamente, alla possibilità di diventare un ‘mister'. Il presidente Aiac Lazio, Sergio Roticiani, il responsabile del corso, Fabio Lozzi, e il docente federale di tecnica e tattica calcistica, Biagio Savarese, seppur dispiaciuti della decisione di Totti, si augurano di poterlo in futuro ritrovare tra i banchi».