Edin Dzeko oggi si è recato in una casa pediatrica di Sarajevo, la "Casa dei genitori", dove vivono molte famiglie che hanno figli con malattie maligne. La casa conta dieci appartamenti e Dzeko, in collaborazione con la fondazione Telemach, ha scelto di finanziarne uno, che si chiamerà "Start": "Penso che il mio obiettivo principale oggi sia mostrare a questi bambini e ai loro genitori che non sono soli, perché siamo con loro - le dichiarazioni dell'attaccante giallorosso, riportate dal portale newsblic.ba - Spero che ciò li aiuti a crederci e a guarire il prima possibile. Il mio gesto deve essere d'insegnamento per tutti, questa casa è anche la nostra. Spero che altri facciano lo stesso".

CLICCA QUI PER ANDARE ALL'ARTICOLO ORIGINALE