Mauro Baldissoni saluta la Roma. Con una lunga lettera pubblciata sui propri profili social, l'ormai ex vicepresidente giallorosso ha ripercorso la sua carriera da dirigente della Roma, augurando le migliori fortune ai Friedkin a capo del club. Queste le sue parole.

"Come figlio di questa città e romanista da generazioni, questi anni passati alla Roma sono stati per me un onore. Nei cinque anni da Direttore Generale ho avuto il privilegio di lanciare, tra gli altri, progetti che creassero radici nella nostra comunità, quali la Hall of Fame, la Fondazione Roma Cares, il Liceo Scientifico Sportivo ad uso dei ragazzi delle giovanili, oltre a poter vedere la squadra stabilmente sul podio della Serie A e raggiungere un'indimenticabile semifinale di Champions League. Negli ultimi anni da Vice Presidente ho avuto l'onere di condurre in porto un progetto fondamentale per il nostro futuro di romanisti e di cittadini, quello del nuovo Stadio, che possiamo oggi auspicare sia ormai prossimo alla positiva conclusione. Auguro ora alla famiglia Friedkin di portare la Roma a raggiungere i successi che tutti desideriamo e che sarò felice di festeggiare da semplice tifoso. Sempre Forza Roma".