Due striscioni quasi identici, uno a Reggio Emilia e uno a Testaccio. Nei due cuori pulsanti della tifoseria giallorossa: la tribuna che ospita i tifosi in trasferta e il rione in cui la Roma è diventata grande. "Oh nooo" dicono entrambi. Riprendono, ovviamente, quello esposto in Lazio-Inter del 2010. Ma in questo caso, a esporlo, sono dei tifosi che hanno tifato per la propria squadra. Quella che ha vinto, quella che è andata in Champions League