"La Roma mi ha chiamato dopo l'addio di Petrachi". Questo quanto rivelato da Nicolas Burdisso in un'intervista rilasciata ai microfoni di calciomercato.com. "Dopo il cambio di proprietà però non ho più sentito nessuno", ha specificato l'ex difensore della Roma che ha anche rivestito il ruolo di direttore sportivo del Boca Juniors, quando Daniele De Rossi ha vestito la maglia degli Xeneizes. Burdisso ha parlato anche delle sue ambizioni per il futuro: "Come obiettivo personale ho quello di vincere ciò che non sono riuscito a conquistare da giocatore, cioè Champions League e Mondiale. In generale punto a costruire un progetto che vada dal settore giovanile alla prima squadra, per essere competitivo per diversi anni. Mi piace avere responsabilità, essere molto presente e seguire tutto da vicino. Punto molto a rinforzare l'immagine dell'allenatore agli occhi dei giocatori. Preferisco costruire progetti e pianificare il lavoro sul lungo periodo, cercando ogni anno di migliorare e raggiungere traguardi".