La Roma presenta ufficialmente la divisa da trasferta per la stagione 2020-21. Confermate le indiscrezioni dei giorni scorsi: è bianco avorio con colletto e finitura delle maniche rosso scuro, il lupetto di Gratton non circoscritto (nero con l'occhio rosso). Il tema del completo è spezzato" , con il rosso scuro dei pantaloncini in contrasto col bianco della maglietta.

"Si presenta in una tonalità di avorio che evoca i colori che si possono ammirare nei numerosi monumenti della Capitale. L'elegante colletto a polo rosso scuro - si legge nella news pubblicata sul sito della società - presenta un bordino giallorosso ed è chiuso da due bottoncini. La disposizione dei colori richiama quella delle divise da trasferta degli Anni 80, un'epoca d'oro per il Club. Il rosso scuro è utilizzato anche sui bordi delle maniche e lungo i fianchi. Sul petto c'è il Lupetto, stemma geniale e senza tempo ideato da Piero Gratton, che fece la sua comparsa sulle maglie della Roma nel 1978 e che su questa maglia è nero e libero dalla classica cornice circolare giallorossa

I pantaloncini del nuovo kit sono di colore rosso scuro. Il Lupetto sulla coscia destra è bianco, altro forte richiamo agli Anni 80. Completano il look i calzettoni che riprendono il colore della maglia con il risvolto che richiama le tonalità di rosso e di giallo presenti nel colletto. La nuova divisa da trasferta sarà disponibile presso gli AS Roma Store e online su asromastore.com a partire da oggi, 29 luglio".

"Tutti ricordano lo stile delle maglie da trasferta dei primi Anni 80 con il colletto giallorosso. È possibile vederne l'influenza nel design di questa nuova divisa che penso sarà molto apprezzata dai tifosi". Questo invece il commento di Lorenzo Pellegrini sul nuovo kit, sempre nel comunicato della Roma. 

I ♥️🐺

Acquista ora la nostra nuova maglia da trasferta
➡️ https://t.co/1chrihv3kQ#ASRoma pic.twitter.com/JwVCz35XYb