Nicolò Zaniolo è tornato al gol nella vittoria per 0-3 sul Brescia. Queste le sue parole rilasciate ai microfoni di Sky Sport:

"Sono due vittorie importanti un po' per tutto. Non è stata tanto una questione di moduli ma molto di testa. Siamo arrabbiati perché le partite che abbiamo perso non erano da perdere"

Zaniolo può essere l'elemento in più, anche per l'Europa League?
"Le mie condizioni non sono al cento per cento, ma in un mese posso tornare quello di prima. Posso dare una mano"

Zaniolo a Roma Tv

Qual è la tua sensazione dopo essere tornato al gol?
"Sono molto felice perché dopo sei mesi di sacrifici c'è stato un coronamento di un nuovo punto di partenza. Sono felice anche per la squadra perché sta ritrovando la strada giusta. È stata davvero una serata perfetta, speriamo di continuare così".

Quale obiettivo ti sei posto?
"Ogni giorno mi pongo degli obiettivi per tornare al 100%. Vado al campo un'ora prima. Gli obiettivi non sono a lunga durata ma li faccio giorno dopo giorno. In Europa League potrò dare una mano se starò bene".

Come stai? Ti condiziona ancora l'infortunio che hai avuto?
"Sono due settimane che mi alleno e posso fare poco perché ogni tre giorni si gioca. Sto al 60-65% della mia forma. Sono contento, in testa non sono liberissimo, soprattutto sui cambi di direzione. Ma col tempo tornerò come prima".

Oramai ci siamo.
"Sì, mi sto trovando bene. Durante la quarantena ho rivisto tutte le mie partite e tutti i miei movimenti. Questo ruolo mi piace tanto e poi ogni tanto la butto dentro, quindi sono molto contento".