"Fonseca un allenatore capace e con delle idee". Cesare Prandelli commenta così l'operato del portoghese sulla panchina della Roma. L'ex tecnico giallorosso ha parlato ai microfoni di TMWRadio, analizzando anche le speranze della squadra di arrivare in Champions League. Ecco le sue parole.

La Roma deve essere più attenta al Napoli che insegue o all'Atalanta da prendere?
"La Roma in questo momento è quella più in difficoltà tra le tre. C'è troppa confusione, quando non ci sono riferimenti quotidiani nella società è difficile far arrivare i risultati. Dovranno essere bravi a far squadra, formando un gruppo di persone che sopportano le pressioni".

Che giudizio dà alla stagione di Fonseca fin qui?
"Per quanto ha fatto, ha dimostrato di essere un allenatore capace e con idee. Ha ereditato una squadra che ha come obiettivo trovare una posizione alta in classifica e io penso che da un punto di vista tecnico è indiscutibile. Poi come tutti gli allenatori quando hai una società non presente e un direttore mandato via che ha fatto la squadra, i giocatori si guardano e si parlano e in quel momento Fonseca deve essere bravo a difenderli e a responsabilizzarli".

Se allenasse la Roma, cosa direbbe a Zaniolo per trattenerlo nella Capitale?
"Zaniolo se ha qualche dubbio dovrebbe ascoltare il CT Mancini che a inizio stagione lo ha portato in Nazionale senza mai giocare. Roberto può essere la persona adatta per dare dei consigli a questo ragazzo".